European Francigena Marathon: il 5 giugno saranno in 2252!

Da Acquapendente a Montefiascone: 42,195 km da percorrere in una giornata.

E’ partito il countdown! Sabato 28 maggio alle ore 11, nella sala Innocenzo III della Rocca dei Papi di Montefiascone, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della IV edizione della European Francigena Marathon (patrocinata da: Associazione Europea delle Vie Francigene, Regione Lazio, Provincia di Viterbo) che si terrà il 5 giugno con partenza da Acquapendente  (Piazza G. Fabrizio) alle 7.15 e arrivo alla Rocca dei Papi di Montefiascone, lungo un percorso di 42,195 km (per info: www.francigenamarathon.it). Mediatrice dell’incontro la giornalista Loredana Cornero, Segretaria Generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona che ha ricordato: “La camminata non è competitiva… ognuno cammina secondo i propri tempi… L’importante è camminare insieme il che significa approcciarsi ad una nuova modalità del pensiero per il quale non bisogna aver fretta, occorre accogliere il mondo e gli altri e non dimenticarci di noi stessi”. Il sindaco di Acquapendente Alberto Bambini evidenzia: Questa iniziativa continua a crescere oltre le nostre aspettative: nata da un’intuizione dell’ufficio turistico di Acquapendente, nella persona di Sergio Pieri, grazie alla collaborazione attiva fra le amministrazioni di San Lorenzo Nuovo, Bolsena, Montefiascone e realtà associative come il Cai di Viterbo, il Corpo Forestale dello Stato, il Comando Provinciale di Viterbo, la FIASP (Federazione Italiana Amatori Sport Popolari) della Coldiretti, CRI e Avis-Aido di Acquapendente, la Protezione Civile, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico di Viterbo, i Lions Club di Montefiascone, è diventata una manifestazione di richiamo per valorizzare il nostro territorio sia in termini di notorietà e promozione, sia di manutenzione ed immagine”.

foto 2 CS Francigena MarathonSono orgoglioso di far parte di questa iniziativa che permetterà di far conoscere a duemila persone il nostro Comune il quale, a momenti, ne conta altrettante!..” ha aggiunto il Sindaco di San Lorenzo Nuovo, Massimo Bambini. Il vice sindaco di Bolsena, Paolo Dottarelli, sottolinea l’importanza di questa iniziativa: “anche per la sinergia che si è attivata fra i nostri comuni i quali, costantemente si adoperano per mantenere agibile un percorso che richiede manutenzione, segnaletica, servizi di appoggio ed informativi… Occorre migliorare e mettere in campo una progettazione mirata a tali aspetti, poiché questo tipo di turismo sta crescendo e favorirà le  economie locali: è un sforzo che merita!”. Per Montefiascone è intervenuto l’assessore alla cultura Renato Trapè che ha ribadito quanto sia impegnativo tutto l’anno garantire la sicurezza ai camminatori rendendo agibili i percorsi. Perciò occorre: “coinvolgere anche le istituzioni più in alto affinchè ci supportino visto il crescere dell’attenzione nei confronti di questa Via… Sulla segnaletica, invece, da domande fatte direttamente ai pellegrini, pare che il riscontro sul nostro tratto in Tuscia sia positivo”. Ha concluso l’onorevole Alessandra Terrosi, coordinatrice dell’intergruppo Amici della Via Francigena, i cui parlamentari e senatori stanno portando all’interno delle politiche di Governo l’aspetto della fruizione dei Cammini e della loro valorizzazione contestualmente a quella dei luoghi in cui essi insistono. “L’anno 2016 ha una particolare attenzione verso la Cultura soprattutto quando è diffusa come nel caso dei nostri percorsi: il Governo ha già stanziato nelle leggi di stabilità delle finanze destinate alla valorizzazione e realizzazione ex novo di Cammini. All’inizio del 2016 è stata emessa dal Mibat una direttiva che dà una definizione specifica dei Cammini al fine di valorizzarli anche con la realizzazione di un atlante dei Cammini d’Italia… La Via Francigena ha dei Cammini religiosi che ad essa si congiungono ed è una via di Cultura cui confluiscono tutta una serie di altri interessi e sviluppi per i territori che ne fanno parte. Per ciò il nostro intergruppo ha presentato una risoluzione al Governo affinchè ci si attivi per proporre la Via Francigena come patrimonio dell’Unesco… Recentemente sono stati stanziati 20 milioni di euro dedicati alla Francigena per i quali verranno rese note le modalità di fruizione per i territori da essa attraversati”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "European Francigena Marathon: il 5 giugno saranno in 2252!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien