Terremoto a Castel Giorgio, Il senatore Candiani: “Perplessità sul progetto di centrale geotermica. Coinvolgerò il Governo”

Il senatore Stefano Candiani (Lega Nord) con l'ex sindaco Andrea Garbini

L’esponente leghista ha visitato il paese per valutare danni e conseguenze del sisma 

Il senatore della Lega Nord, Stefano Candiani, è stato in visita a Castel Giorgio e accompagnato dal sindaco uscente Andrea Garbini e dal commissario prefettizio, ha svolto un sopralluogo negli edifici più a rischio in seguito ai fenomeni sismici che si sono ripetuti negli ultimi giorni in tutto il territorio orvietano. Il senatore Candiani, insieme a Garbini, che la Lega Nord ha inteso sostenere in vista delle prossime amministrative, ha espresso “preoccupazione” per quanto accaduto e soprattutto “in previsione del progetto legato alla geotermia nell’orvietano” e che alla luce dei recenti eventi sismici “andrebbe riconsiderato”. Il senatore del carroccio si è detto disponibile a “portare la vicenda di Castel Giorgio nelle stanze del Governo, sia per quanto riguarda una possibilità di intervento in merito ai danni provocati dal sisma agli edifici pubblici, sia per esprimere le mie perplessità riguardo il ventilato progetto di geotermia”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Terremoto a Castel Giorgio, Il senatore Candiani: “Perplessità sul progetto di centrale geotermica. Coinvolgerò il Governo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien