Comune di Terni, Crescimbeni: “Bilancio senza programmazione, si stanno appropriando indebitamente del nostro futuro”

L’attacco del consigliere comunale ternano (Gruppo Misto): “Non si può governare una città senza saper neppure trovare le risorse per chiudere una buca o togliere l’erba alta su una rotonda che diventa così molto pericolosa. L’amministrazione comunale sta impedendo di avviare dibattiti su temi scottanti, come la privatizzazione dell’ASM su cui stanno puntando i soliti noti”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere Paolo Crescimbeni: Seguita questo indecente balletto orchestrato da una amministrazione che, da un lato, presenta un bilancio “impresentabile”, solo autoconservativo, dall’altro, non consente all’opposizione di esprimersi e di avviare dibattiti su temi scottanti, come la privatizzazione dell’A.S.M., in ordine alla quale già si affacciano i soliti noti.

Se si supera questo passaggio consiliare, ripeto SE, a novembre, in sede di assestamento di bilancio, il passaggio sarà molto più stretto e difficile da superare.

In tal caso l’ultimo “regalo” di questa amministrazione alla Città sarà il commissariamento.

Questo bilancio che nulla prevede e nulla programma, in modo credibile, se non le solite chiacchiere, vede questa amministrazione responsabile di un fatto gravissimo, che non è reato nel nostro codice penale ma lo è nel codice morale di ognuna di noi, e si chiama appropriazione indebita del futuro!

Del nostro futuro, del futuro di tutti, dei più giovani soprattutto; non si può governare una città senza saper neppure trovare le risorse per chiudere una buca o togliere l’erba alta su una rotonda che diventa così molto pericolosa.

Se i nostri attuali amministratori non sanno gestire i 427 milioni che ogni anno entrano nelle casse comunali, né sanno valorizzare gli immobili e le aree che il Comune possiede, se non riescono a riscuotere i crediti che pur esistono, il problema  non è solo loro ma di tutti noi che scontiamo tali incapacità; per cui, per il bene di tutti, si auspica che questa amministrazione faccia un passo indietro, meglio se più di uno, così non ci saranno rischi di ripensamenti.

Paolo Crescimbeni

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Comune di Terni, Crescimbeni: “Bilancio senza programmazione, si stanno appropriando indebitamente del nostro futuro”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien