Da Mafia Capitale a Terni: la giudice Rosanna Ianniello nuovo presidente del Tribunale

(Foto "UmbriaON")

Amministrerà la giustizia in un territorio provinciale sovrastato da un’inquietante “cappa politico-giudiziaria”, la cui esistenza è stata da tempo denunciata da coraggiosi esponenti politici del M5S 

ROMA – La giudice Rosanna Ianniello, nata nel 1954, sarà il nuovo presidente del Tribunale di Terni. La Commissione per gli incarichi direttivi del Csm ha proposto al plenum di promuovere alla presidenza del tribunale ternano la Ianniello, giudice che presiede il collegio giudicante del processo su “Mafia Capitale”, con una decisione presa all’unanimità che andrà ora ratificata. La notizia è stata confermata dall’Ansa. Rosanna Ianniello è anche conosciuta anche per aver firmato la sentenza di primo grado che nel settembre 2014 condannò il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il consulente informatico Gioacchino Genchi per abuso d’ufficio ed è attualmente presidente della decima sezione penale del tribunale di Roma. La nuova nomina non avrà comunque conseguenze sul processo che vede tra i principali imputati Salvatore Buzzi e Massimo Carminati: Anche se passerà al nuovo incarico Ianniello potrebbe infatti continuare a guidare il collegio giudicante. In caso di processi importanti, può essere il ministro della Giustizia a disporre il posticipato possesso del nuovo incarico, o il Csm, su richiesta del presidente del tribunale di Roma, a decidere l’applicazione per il tempo necessario alla conclusione del giudizio.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Da Mafia Capitale a Terni: la giudice Rosanna Ianniello nuovo presidente del Tribunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien