Il senatore Stefano Lucidi contro il PD umbro: “Siamo governati da una minoranza. Leonelli si dimetta e torni a casa”

L’esponente pentastellato in Senato attacca la dirigenza del Partito Democratico della Regione Umbria: “Questa minoranza decide sui tre inceneritori, sulle discariche e sulle 500 mila tonnellate di rifiuti da bruciare a Terni”

Segnaliamo la nota del senatore del M5S Stefano Lucidi

CONDOMINIO PD. IL NULLA CHE AVANZA NEL NIENTE!
Guardate questa foto. È l’ultima assemblea del PD Umbria, nella foto si vedono 35 persone in una platea praticamente vuota. Chi parla è il segretario regionale umbro.
Delle 35 persone presenti 11 sono al cellulare 2 parlano e 1 si sta mettendo a sedere.

In Umbria ci sono centinaia e centinaia di condomini che vedono assemblee ordinarie più affollate e attente di questa ma c’è una differenza drammatica. Mentre nelle assemblee di condominio i cittadini discutono solo del loro condominio, degli spazi di loro esclusiva proprietà, del loro giardino, dell’ascensore, delle scale, queste persone decidono il futuro delle nostre città, della regione cioè del nostro futuro.

Ma in base a quale principio, un segretario regionale di fronte a questa scena non si dimette e torna a casa? Soprattutto sapendo che metà del tuo partito sta in riunione da un’altra parte?

Purtroppo questa minoranza è quella che decide sulle 500.000 tonnellate di rifiuti da bruciare in Umbria, sui tre inceneritori, sulle discariche, sono quelli del lavoro iper-precario dei voucher, di garanzia giovani e via discorrendo.

SIAMO GOVERNATI DA UNA MINORANZA

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Il senatore Stefano Lucidi contro il PD umbro: “Siamo governati da una minoranza. Leonelli si dimetta e torni a casa”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien