CALVI DELL’UMBRIA: donna beccata con oltre 2000 euro falsi, arrestata 46enne calvese

Durante alcuni controlli eseguiti su strada da tutti i Reparti dell’Arma della provincia su disposizione del Comando Provinciale, è stata arrestata una 46enne trovata in possesso di oltre 2.000 € in banconote false.

Il fatto è accaduto nella periferia di Narni, dove un equipaggio del N.O.R. della Compagnia Carabinieri di Amelia, durante un normale servizio di perlustrazione del territorio, notava un’autovettura condotta da una donna che stava uscendo dall’abitazione di un soggetto a loro noto in quanto sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali. I militari, decidevano pertanto di fermare al volo e sottoporre a controllo l’autovettura in questione. La conducente, una 46enne di Calvi dell’Umbria,  che aveva con sé anche la figlia minore, alla vista dei Carabinieri,è andata subito in panico, consegnando di fatto un involucro che aveva in tasca contenente 22 banconote da 100 € false.

La donna veniva pertanto arrestata per detenzione illecita di banconote falsificate e, per lo stesso reato, veniva deferito a piede libero, in quanto gliele avrebbe precedentemente cedute, il 61enne pregiudicato narnese sotto la cui abitazione la predetta era stata fermata. L’arrestata, in attesa della convalida odierna, veniva tradotta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "CALVI DELL’UMBRIA: donna beccata con oltre 2000 euro falsi, arrestata 46enne calvese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien