Sistema dei rifiuti in Umbria: conferenza stampa in Senato. Lega Nord illustra criticità e proposte

La  situazione del Sistema Rifiuti in Umbria e delle sue dirette conseguenze sulla vita dei cittadini è ogni giorno più evidente e drammatica. Per questo la Lega Nord Umbria ha convocato una conferenza stampa in Senato per giovedì 30 giugno alle 13,30 alla quale parteciperanno il Sen. Stefano Candiani, segretario della Lega Nord Umbria, il Sen. Paolo Arrigoni, membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli Ecoreati, Emanuele Fiorini, Capogruppo regionale della Lega Nord Umbria e Valerio Mancini, Vicepresidente del Consiglio Regionale dell’Umbria.

Durante l’incontro, oltre a fornire il quadro completo di quanto emerso nel corso delle audizioni della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli ecoreati, alla quale il Sen. Paolo Arrigoni ha partecipato personalmente, saranno presentate ufficialmente le iniziative concrete che la Lega Nord Umbria ha intrapreso sia a livello nazionale che regionale per una risoluzione concreta ed integrale della vicenda.

In questo quadro è emblematica la scelta di Legambiente  di escludere i Comuni Umbri dall’edizione del 2016 del premio “Comuni Ricicloni”, riservato ai comuni con raccolta differenziata superiore al 65%. Una scelta senza precedenti per la nostra Regione e che, senza mezzi termini, Legambiente, motiva con la gravità e con l’estensione dell’indagine che ha interessato l’intera regione rendendo, di fatto, inattendibili i dati della raccolta differenziata. Quanto dichiarato da Legambiente secondo cui  “Sembra quasi che l’impiantistica sia stata ottimizzata a massimizzare gli scarti piuttosto che il recupero di materia” è quanto la Lega denuncia da oltre un anno.

Anche noi, al  pari di Legambiente, abbiamo più volto sottolineato come “lo smaltimento in discarica sia rimasto centrale, tanto che queste sono piene e per alcune si prevedono ampliamenti, così come non è definitivamente archiviato l’incenerimento dei rifiuti per la chiusura del ciclo. Il tutto condito da un sistema di illegalità che riguarda una classe di politici, professionisti e imprenditori interessati al ciclo dei rifiuti con l’ottica del profitto personale e del profitto imprenditoriale fuori dalla legalità”.

 Di fronte a questa realtà, l’atteggiamento del Segretario Regionale del Partito Democratico, Giacomo Leonelli, è “lunare”: ergersi a paladino della difesa dell’ambiente quando si rappresenta il partito che ha amministrato ininterrottamente a livello regionale e a livello locale nei Comuni più colpiti dalla vicenda, come nel caso di Piegaro e della Valnestore, significa aggiungere al danno la beffa. Quello che serve ai cittadini Umbri, ed in particolare alle comunità più colpite, non sono proclami, ma fatti concreti.

Ufficio Stampa Lega Nord Umbria

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Sistema dei rifiuti in Umbria: conferenza stampa in Senato. Lega Nord illustra criticità e proposte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien