Bilancio Regione Umbria, Nevi (FI): “Allarme della Corte dei Conti su sanità, personale, partecipate e patrimonio pubblico”

“I giudici contabili hanno sostanzialmente assolto la gestione della Giunta, ma alcune situazioni critiche potrebbero portarci al default in poco tempo. Smontata la propaganda della sinistra che continua tranquillamente a parlare di poltrone, nomine e manager della sanità”

Fossi stato nella Marini oggi ad ascoltare la gravità della relazione dei giudici della Corte dei Conti forse mi sarei dimesso. Nonostante il giudizio finale della Corte abbia formalmente assolto la gestione della Giunta il parere è stato condito da una serie di bordate che solo a ripeterle ci vorrebbe un libro. Certamente ha smontato completamente la propaganda della sinistra che tende sempre a dire che in Umbria abbiamo un sistema perfetto, un modello amministrativo da imitare nel mondo. Personale, sanità, società partecipate, patrimonio pubblico, etc, sono tutte partite, dice la Corte, che possono portarci al default in breve tempo. Ma loro continuano come se nulla fosse a parlare di poltrone e di date per far ruotare i manager della sanità. Sembra di stare sulla luna ma fra poco in Umbria non si fermeranno nemmeno i cani ad abbaiare.

Raffaele Nevi

Presidente Gruppo Forza Italia

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Bilancio Regione Umbria, Nevi (FI): “Allarme della Corte dei Conti su sanità, personale, partecipate e patrimonio pubblico”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien