Marcelli (FI): “Da Montecastrilli alla Regione, passando per Terni, la sinistra umbra pensa solo a spartirsi le poltrone”

“Assistiamo nauseati ai siparietti tragicomici che sinistra umbra ci sta offrendo negli ultimi mesi e visto l’assist fornitomi dalla “risoluzione consensuale” del “polverone Barberini” , oggi ho ritenuto necessario scrivere questa nota.

Saltiamo il mio comune (Avigliano Umbro) dove in seguito alle amministrative vinte per un soffio (nonostante i molti mal di pancia) il tutto si è risolto con “un posto per uno,non fa male a nessuno” e partiamo direttamente dal vicino municipio di Montecastrilli .

Qui troviamo il fronte Socialista che sbraita e lotta con le unghie e con i denti per ricamare quel posticino che solleverebbe l’agonia del magro risultato elettorale. Questi pur di raggiungere il loro obbiettivo non hanno titubato nello spiattellare su tutti i giornali ed i social network “Il patto tradito”, firmato dal sindaco Angelucci (PD) e dall’assessore regionale Chianella (Psi)  prima delle elezioni,il quale stabiliva che a prescindere dal volere degli elettori un Socialista avrebbe dovuto ‘presidiare’ una poltrona in giunta.

Andiamo poi a Terni, interessata dalla crisi che si sta consumando in via Mazzini.. Il Sindaco Di Girolamo non riesce più ad andare avanti,impantanato fra decine di situazioni trascurate e mal gestite che ora si ritrova sulle spalle e che fanno storcere il naso anche al PD locale. E anche qui pensate che ci si metta intorno ad un tavolo per parlare di soluzioni? Mai,e si fa un nuoco “Rimpasto” per cercare di accontentare tutti e “sbancare il lunario” non curandosi del fatto che per “L’impasto” mancano gli ingredienti di base.

Passiamo dunque alla situazione vigente a Palazzo Donini dove, dicevo,si è risolto il “polverone” sollevato 4 mesi fa dalle dimissioni dell’Assessore Barberini che aveva accusato l’amministrazione Regionale di tradire la volontà di Cambiamento promessa.

Quattro mesi persi dietro a questa vicenda, e ora come si è risolto il tutto all’improvviso visto che grossi rinnovamenti non si sono manifestati? La mia ipotesi è che,visto il caldo di questi giorni,a Barberini sia venuta un pò di nostalgia per la vecchia comoda poltrona!

In tutto questo scenario comunque,una domanda viene spontanea: Chi ci pensa ai cittadini?

Prometto che presto lo faremo noi. Forza Italia Giovani nei prossimi mesi continuerà ad organizzarsi sul territorio formando una classe dirigente capace di dare finalmente ai cittadini un’alternativa Nuova,Seria e Credibile alle dannose lotte di potere della sinistra”

Daniele Marcelli – Coordinatore Provinciale Forza Italia Giovani Terni

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Marcelli (FI): “Da Montecastrilli alla Regione, passando per Terni, la sinistra umbra pensa solo a spartirsi le poltrone”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien