Terni, Crescimbeni: “La ZTL danneggia il commercio cittadino. Si apra in determinate fasce orarie”

Il consigliere comunale di centrodestra propone una sperimentazione di apertura della zona a traffico limitato in alcune fasce orarie. “La richiesta è fortemente sostenuta da gran parte dei commercianti ternani”

Riceviamo e pubblichiamo: Interessante risposta questa mattina dell’Assessore Emilio Gicchetti in sede di question-time ad una proposta del Consigliere Crescimbeni volta a dare corso ad una sperimentazione di apertura della zona ZTL in determinate fasce orarie.

La richiesta è fortemente sostenuta da gran parte dei commercianti ritenendo che la rigorosa zona ZTL di Terni contribuisca alla crisi del tessuto commerciale della nostra Città.

L’Assessore ha dato una risposta articolata in due punti:

– entro settembre verranno completati i varchi della zona ZTL e verranno realizzate delle strutture a tutela della zona pedonale (interna alla ZTL) per impedire sconfinamenti delle vetture in detta zona, riservata esclusivamente ai pedoni;

– fatto questo completamento l’Assessore ha invitato il Consigliere Crescimbeni a rendersi parte diligente per un incontro tra l’Amministrazione Comunale e le categorie interessate, anche alla luce del Centro Commerciale Naturale, per esaminare la possibilità e l’utilità di diverse sperimentazioni.

Paolo Crescimbeni

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Terni, Crescimbeni: “La ZTL danneggia il commercio cittadino. Si apra in determinate fasce orarie”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien