Calvi dell’Umbria: degrado e incuria nella zona della “Collegiata”

Non è bastata la lezione dello scorso anno quando divampò un incendio a ridosso delle case

A distanza di un pò più di anno e con un amministrazione comunale nuova, cambiata dopo  l’esito elettorale del maggio 2015, la situazione di incuria e degrado presso la pineta, situata nella zona della “Collegiata” in via Monte San Pancrazio non è cambiata.

Non è bastata la lezione dello scorso anno, quando un incendio si sviluppò in quella zona, a due passi dalle case abitate, allora ricevemmo molte segnalazioni sul caso, lamentele anche da parte di chi all’epoca rappresentava l’opposizione ed oggi invece ha il compito di amministrare il paese. Non è cambiato nulla neanche le tubazioni dell’acqua potabile scoperte, mettendo in serio pericolo la contaminazione dell’acqua stessa in caso di una rottura di qualche tubo volante.Ovviamente le proteste dei cittadini della zona non mancano, c’è che dice:

Allora non era un problema di questa o quella amministrazione, se erano incapaci quelli di eri lo sono altrettanto anche quelli di oggi..

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ci auguriamo che questa situazione venga risolta quanto prima, visto che ormai è troppo tempo che quella zona, una delle più belle del paese, è in pieno stato di abbandono, e che venga prima di tutto ripristinata una situazione di sicurezza, vista la stagione estiva, per altro molto cocente,  che è da poco iniziata. In poche parole se facciamo un copia e incolla degli articoli degli anni passati cambiano gli amministratori ma il risultato non cambia.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Calvi dell’Umbria: degrado e incuria nella zona della “Collegiata”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien