LUGNANO IN TEVERINA: premiato l’oncologo Mandelli Rosone

Sarà assegnato al professor Franco Mandelli, oncologo di fama mondiale  e presidente dell’Associazione Italiana  Leucemie (Ail), il Rosone d’Argento per la ricerca, istituito dal Comune e dalla giuria del Premio letterario Città di Lugnano. Il premio è stato motivato con l’impegno e la qualità della ricerca con le quali si è distinto e si distingue tuttora il professor Mandelli. Nel comunicare la scelta di premiarlo, il sindaco Gianluca Filiberti e l’assessore alla cultura Alessandro Dimiziani hanno anche ricordato che il Comune ha devoluto parte degli introiti derivanti dalla vendita della raccolta “Racconti nella corrente”, edita da Intermedia, proprio all’Ail. Venerdì 8 luglio alle 10.00 il sindaco e l’assessore, insieme al presidente della giuria Paolo Petroni, alla curatrice del Premio Elisabetta Putini e al presidente della pro loco Claudio Finistauri saranno  ricevuti dal professor Mandelli nella sede dell’Ail di Roma. “L’incontro – spiega Filiberti – è stato voluto dal presidente dell’associazione che ha espresso soddisfazione per la decisione di sostenere l’Ail. Lugnano – aggiunge Filiberti – è onorata di aver contribuito nel suo piccolo ad una nobile causa come quella della ricerca. Mandelli verrà invitato alla serata finale del Premio letterario in programma il 23 luglio in Piazza Santa Maria. Durante l’incontro verrà donata al prof. Mandelli anche una riproduzione della Collegiata.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "LUGNANO IN TEVERINA: premiato l’oncologo Mandelli Rosone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien