Avigliano Umbro: amministrazione spiega il progetto di riqualificazione del centro storico

si avranno vantaggi con il teleriscaldamento 

Restyling della pavimentazione, arredo urbano, zone 30 km e teleriscaldamento sono i cardini del progetto di riqualificazione del centro storico avviato dall’amministrazione comunale e che si concluderà entro dicembre. Gli interventi sono stati presentati ieri dal sindaco Luciano Conti e dall’assessore ai lavori pubblici Daniele Gentili, alla presenza dell’assessore regionale alle opere pubbliche Giuseppe Chianella e del parroco don Piero. “Il progetto – dicono sindaco e assessore – è stato finanziato con le risorse regionali del Puc 3 e prosegue il lavoro avviato dalla passata amministrazione. L’obiettivo è quello di aumentare e migliorare la qualità urbana e il livello di vita dei residenti, offrendo una migliore fruibilità anche ai turisti”. Gli interventi riguardano il rifacimento dell’asfalto e del percorso urbano con la realizzazione di aree di sosta e di un’area 30 km/h. Sarà inoltre ammodernato e potenziato il marciapiedi. Contestualmente alle opere urbane saranno installati anche gli impianti per il teleriscaldamento. “Offrirà un sistema moderno e innovativo – spiegano Conti e Gentili – tenendo in considerazione anche la salute degli ambienti con conseguente miglioramento del confort abitativo. Il rilascio graduale di riscaldamento bonifica infatti le strutture murarie e offre costantemente la stessa temperatura ambientale evitando cosi squilibri termici dannosi per la salute. La scelta di installare il teleriscaldamento – hanno puntualizzato gli amministratori – rappresenta un aspetto innovativo importante perché sfrutta energia proveniente da fonti rinnovabili e soprattutto è un’opportunità per connotare ancor  più il territorio nella sua propensione alla salubrità, all’innovazione e alla vivibilità”. Le analisi dell’Arpa, hanno aggiunto Conti e Gentili, rassicurano. “L’Arpa –affermano – esegue in continuo monitoraggi sulla struttura della centrale a garanzia dei cittadini fornendo analisi che sottolineano come le emissioni non risultino dannose per l’ambiente. Abbiamo voluto portare avanti un’azione di controllo sulla salubrità dell’ambiente avvalendoci anche di strumenti diversi da quelli proposti dal protocollo. Siamo sempre aperti a valutare altri progetti in materia di energia provenienti anche da altri soggetti privati”. Durante la presentazione l’amministrazione ha anche eseguito, insieme ai ragazzi dell’oratorio l’installazione della segnaletica informativa (totem e targhe). “La collaborazione dei giovani –  sottolineano Conti e Gentili – ci offre l’opportunità di spiegare loro l’importanza di questo investimento e sensibilizzarli verso un’azione di rispetto delle cose pubbliche. In molti comuni dilagano atti di vandalismo inspiegabili è ora di divulgare un senso civico sui giovani a fine di far percepire quello che abbiamo come un valore importante da rispettare proteggere e far crescere insieme. I piccoli comuni offrono ancora un livello di vivibilità alto ed investire sul territorio diventa importante per un amministrazione per offrire a loro opportunità per restare, nonostante la crisi dilagante della nostra area”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Avigliano Umbro: amministrazione spiega il progetto di riqualificazione del centro storico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien