Caso Concordia – Gabrielli si difende: “La ricostruzione fatta da Moscherini è priva di ogni fondamento”

“Qualora le sue dichiarazioni dovessero tradursi in atti formali, non escludo di esercitare tutte le facoltà che la legge mi consente.Ha parlato senza avere piena conoscenza delle reali dinamiche dei fatti”

CIVITAVECCHIA –  L’ex capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, poi Prefetto di Roma ed oggi capo della Polizia replica alle dichiarazioni fatte dall’ex sindaco di Civitavecchia Gianni Moscherini dopo aver letto le intercettazioni dell’allora presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia Pasqualino Monti.

«Ritengo opportuno affermare che, qualora le dichiarazioni dell’ex sindaco Moscherini dovessero tradursi in atti formali, non escludo di esercitare tutte le facoltà che la legge mi consente. Mi preme precisare – afferma Gabrielli – che la ricostruzione fatta della vicenda dall’ex sindaco di Civitavecchia Moscherini è priva di ogni fondamento. Lo ha fatto senza avere piena conoscenza delle reali dinamiche dei fatti».

Poche e stizzite righe da parte del capo della Polizia che forse avrebbe potuto, brevemente, raccontare lui come siano andate le cose. Non ha ritenuto di farlo, e quindi, i dubbi rimangono intatti.

Certo è che Gabrielli da quel momento in poi ha fatto grande carriera grazie al Ministro Angelino Alfano che in meno di tre anni lo ha portato a ricoprire ruoli sempre più importanti e su questo non si discute.

Visto che lui è a conoscenza di come siano state effettuate le scelte, avrebbe fatto bene, e farà bene, cogliendo questa occasione, per raccontarle anche ai civitavecchiesi.

Tra le altre cose, ci dovrebbero dire anche quanto è stato speso fino ad oggi e a che punto sta la demolizione.

 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Caso Concordia – Gabrielli si difende: “La ricostruzione fatta da Moscherini è priva di ogni fondamento”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien