Spoleto, I consiglieri del PD esprimono solidarietà al vicesindaco Bececco: “Insulti inaccettabili che provengono da un privato cittadino che parla solo per se stesso”

Il gruppo PD al Comune di Spoleto: “Insulti contenuti in un messaggio di un privato cittadino, giornalista, che non ha niente a che fare con il nostro gruppo consiliare, nè risulta essere dirigente del PD. Invitiamo il sindaco Cardarelli a non strumentalizzare per cercare distogliere l’attenzione dai problemi che stiamo denunciando da tempo”

Pubblichiamo la nota del gruppo consiliare “Partito Democratico” del Comune di Spoleto

“Come consiglieri del PD di Spoleto ci sentiamo in dovere di respingere al mittente, cioè al Sindaco Cardarelli, ogni tentativo di coinvolgerci nella vicenda che vede la mail personale di un privato cittadino scrivere opinioni personali nei confronti della vice Sindaco Bececco, a cui comunque va la nostra incondizionata solidarietà per gli epiteti discriminatori, dal quale ovviamente ci dissociamo e ne prendiamo le distanze. Solidarietà che come PD, per cultura e per storia, abbiamo sempre dato a donne, uomini e giornali che sono stati discriminati in vicende simili e meno pubblicate, il Sindaco forse ha la memoria corta.

Ci teniamo a precisare che il privato cittadino, se pur fosse iscritto a qualsivoglia partito, non ha niente a che vedere con il gruppo consiliare, né risulta essere dirigente del Partito Democratico, come erroneamente scritto dal Sindaco Cardarelli, in quanto lo stesso giornalista rappresenta solo se stesso e le proprie idee e non il nostro partito!
Tutte le comunicazioni ufficiali del gruppo consiliare e del partito democratico di Spoleto vengono inviate, come già comunicato ai vari direttori di giornale, esclusivamente tramite le nostre mail ufficiali di partito o tramite le email personali dei singoli consiglieri. Non capiamo perciò, l’insistente e diffamatoria volontà di far passare una Email privata, come mail rappresentativa del gruppo consiliare o del PD di Spoleto, nessuno dunque ha il diritto di additare al gruppo consiliare parole provenienti da fonti diverse e sarà nostra cura in futuro tutelarci anche legalmente in queste vicende.

Circa poi la pretestuosa polemica sul fatto di non aver risposto da subito ad una mail a cavallo di ferragosto e inviata da un cittadino privato, confermiamo che siamo venuti a conoscenza di questo problema solo dagli organi di stampa in quanto eravamo in ferie e non avevamo neanche aperto le mail personali.
Ciò non toglie che ribadiamo con fermezza la nostra forte critica verso la Giunta Cardarelli, riguardo la mancanza di azione politica e l’assoluta incapacità di governo di questa amministrazione, in particolare sulla questione della sanità confermiamo l’assoluta inadeguatezza della vice Sindaco Bececco sulle vicende sollevate dal PD e Gruppo Misto in tutte le sedi istituzionali, tanto da aver da tempo richiesto il ritiro delle deleghe a lei assegnate.

Invitiamo pertanto il Sindaco Cardarelli a non distogliere sempre l’attenzione dai contenuti del loro “non governo” che puntualmente denunciamo, verso questioni private che nulla hanno a che fare con l’amministrazione pubblica e che servono solo a coprire le proprie incapacità”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Spoleto, I consiglieri del PD esprimono solidarietà al vicesindaco Bececco: “Insulti inaccettabili che provengono da un privato cittadino che parla solo per se stesso”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien