Civitavecchia – La Giunta M5S traballa e l’oppisizione invece di farla cadere pensa alla pelle dell’orso

Gli uomini di Cozzolino sull’orlo di una crisi di nervi (e ancora non sanno tutto). Lunedì potrebbero cedere ma, dall’altra parte, ci sono troppi ambiziosi. Il caso Mecozzi, Piendibene e il solito, eterno equilibrista Sandro De Paolis. Da domani i documenti scandalo su Cozzolino e la sua giunta

CIVITAVECCHIA – Basterebbe veramente poco per far cadere una giunta e un gruppo di maggioranza così fragile. Il Movimento 5 Stelle di Civitavecchia non fa notizia a livello nazionale ma quello che hanno combinato e combinano è il segno di un “partito” affidato a persone totalmente inadeguate ed incapaci dal punto di vista politico. Basterebbe un’opposizione unità e concentrata sul bene della città e non sulle future collocazioni dove accomodarsi con il proprio sedere per mettere fine a questa agonia.

L’opposizione alla maggioranza dei 5 stelle è troppo impegnata a sezionare la pelle di un orso che ancora non è morto, anzi, solamente ferito di striscio.

Ecco allora che elementi come Piendibene e Grasso iniziano delle frenetiche consultazioni con gli altri colleghi quasi fossero certi di una loro (improbabile) candidatura a sindaco nel caso di nuove elezioni.

Mecozzi che tratta la poltrona da consigliere regionale. movimento_5stelle_a-pezzi

Sandro De Paolis che è indeciso tra l’appoggio esterno ai 5 stelle o la candidatura a sindaco con firme di non belligeranza di tutto il centrodestra, parte del centrosinistra e qualcuno dei grillini il che non guasterebbe.

Del resto anche quando si trattò di firmare per la caduta di Pietro Tidei lo fece nel momento in cui la sua partecipazione, di fatto, era del tutto ininfluente.

Dunque Antonio Cozzolino è vero che non ha più l’appoggio di tre consigliere rimaste fedeli alla filosofia del Mo-Vi-Mento e cioè fare le cose nell’interesse dei cittadini ma è anche vero che può contare sul fatto di avere un contraddittorio, ovvero una opposizione, praticamente nulla.

Tutto questo e ancora non sanno (sia i consiglieri di maggioranza che di minoranza) che presto pubblicheremo, a puntate, una serie di documenti che dimostreranno e con le quali dimostreremo, come il sindaco Antonio Cozzolino sia un abile trasformista e illusionista.

A livello nazionale cercheremo di promuovere una festa in onore dei più abiliti mentitori di questo partito, la “Sagra della Fregnaccia” dove proprio il sindaco di Civitavecchia potrebbe fare il damerino d’onore.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia – La Giunta M5S traballa e l’oppisizione invece di farla cadere pensa alla pelle dell’orso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien