Aperte le iscrizioni al Corso professionale per Sommelier della Fondazione Italiana Sommelier, dal 4 Ottobre a Viterbo

Viterbo – il 4 Ottobre avrà inizio presso l’elegante location dell’Hotel Villa Sofia il Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier, organizzato dalla Delegazione di Viterbo della “Fondazione Italiana Sommelier”.

Il Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier esiste oramai da più di cinquant’anni ed è stato adeguato negli anni fino a farlo diventare un importante strumento di lavoro, di cultura e formazione per gli appassionati. Oggi il Corso è promosso dalla Fondazione Italiana Sommelier attraverso tutte le sue delegazioni in Italia ed è l’unico riconosciuto in tutto il mondo.

fondazione-sommelier-lombardia

«Essere Sommelier significa avere passione, esser curiosi e sperimentatori, ma allo stesso tempo significa anche trovare nuove opportunità di lavoro – spiega Danila Mele, nuova fiduciaria della Delegazione di Viterbo della Fondazione Italiana Sommelier – Un lavoro che non è più soltanto proporre vino in Enoteca o al Ristorante, ma rappresenta anche una missione nel divulgare la cultura del vino. Una missione che si traduce anche in nuove forme culturali ed imprenditoriali fatte di Wine Bar, enoturismo, corsi, degustazioni e blog che raccontano il mondo del vino».

ottobre-corso

Il Programma del Corso è suddiviso in tre parti, al termine delle quali si acquisisce la qualifica di “Sommelier” e di “Sommelier internazionale”, essendo la Fondazione Italiana Sommelier un membro della Worldwide Sommelier Association (www.worldwidesommelier.com).

Attraverso il programma di studio i partecipanti potranno apprendere “la tecnica della degustazione”, “l’analisi sensoriale” del vino e l’apprendimento della “critica” al vino, che saranno anche oggetto di apposite lezioni dedicate all’approfondimento enografico e alla degustazione di vini nazionali ed internazionali.  Si studierà inoltre la metodologia dell’abbinamento cibo-vino che verrà trattata nella terza parte del Corso, attraverso numerose prove nei banchi d’assaggio assieme alle molteplici preparazioni dei piatti. Inoltre, parte integrante del programma sarà il tema relativo alle diverse funzioni del Sommelier: dallo stile nel servizio all’organizzazione di una cantina, dall’uso corretto dei bicchieri al rispetto della bottiglia e del suo contenuto, fino alle giuste temperature di servizio.

sommelier

Ogni corsista parteciperà complessivamente a cinquantadue lezioni sia teoriche sia pratiche, che includeranno anche visite in cantine rinomate; avrà un materiale didattico di supporto composto da libri, guide e quaderni di degustazione, ed in totale degusterà oltre 150 etichette tra quelle incluse nella Carta dei Vini migliori al mondo (consultabile nella sezione corsi del sito www.bibenda.it).

«Diventare Sommelier non solo è un’occasione da non perdere per iniziare o per approfondire la propria cultura riguardo al mondo del vino – spiega ancora Danila Mele – ma un’opportunità per imparare “l’arte del bere giusto”, che significa vivere meglio, e per questo noi di Fondazione Italiana Sommelier diciamo che il nostro Corso ti cambia la vita, in meglio».

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI: fondazionesommelier.viterbo@gmail.com – 348.0306158

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Aperte le iscrizioni al Corso professionale per Sommelier della Fondazione Italiana Sommelier, dal 4 Ottobre a Viterbo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien