La Coldiretti per i terremotati di Amatrice a Grotte Santo Stefano

 

 VITERBO – Cena di solidarietà per i terremotati di Amatrice. Si è tenuta venerdì a Grotte Santo Stefano, organizzata dal presidente della Coldiretti di Viterbo, Mauro Pacifici, dal presidente dei pensionati Vannino Cappelloni e da Nicola Chiumiento, responsabile provinciale del patronato Epaca. La serata solidale è stata preceduta da una santa messa in suffragio delle vittime del sisma, officiata dal consigliere ecclesiastico don Giuseppe Castagnini. Poi la cena al Castello, agriturismo della famiglia Damiani. “Abbiamo raccolto 600 euro che invieremo, tramite Coldiretti, agli agricoltori colpiti dal terremoto per sostenerli nel ritorno alla normalità della vita e delle attività produttive.

Si tratta di un piccolo, ma significativo contributo che si aggiunge – commenta Pacifici – alle numerose iniziative messe in campo dalla Coldiretti subito dopo il devastante sisma di agosto per aiutare gli sfollati e poi per consentire agli agricoltori e agli allevatori di Amatrice e Accumoli, che non hanno abbandonato le loro aziende, di superare questa prima fase di emergenza e di attrezzarsi per fronteggiare al meglio i rigori dell’inverno”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "La Coldiretti per i terremotati di Amatrice a Grotte Santo Stefano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien