Lago di Bracciano: raccolti oltre 47 chili di rifiuti dai sub

BRACCIANO – Oltre 47 kg tra plastica, vetro, copertoni, tubi di gomma, carta e alluminio. E’ il bilancio dell’azione anti-rifiuti svolta nel lago di Bracciamo dai subacquei della scuola romana Prodiving. Piu’ di 20 volontari si sono dati appuntamento nel fine settimana a via della Sposetta nuova, sulle rive del lago di Bracciano.

L’appuntamento rientrava nell’ambito dell’adesione di Prodiving (www.prodivingroma.it) alla campagna Project Aware, una campagna contro i rifiuti marini, vero e proprio killer silenzioso dell’ambiente, lanciata dalla Project Aware Foundation (www.projectaware.org) movimento senza scopo di lucro, fondato da Padi (Professional Association of Diving Instructors) per sostenere l’ambiente, i mari e gli oceani. Per quanto riguarda l’attrezzatura tecnica l’iniziativa e’ stata supportata da www.talassadiving.com.

Nel dettaglio, istruttori e allievi della Prodiving hanno raccolto 1,5 kg di plastica, 5,9 di vetro, 10,9 kg di copertoni, 5,5 kg di tubi di gomma, svariati pezzi di carta, 400 grammi di alluminio, 18,8 kg di gomma dura e vetroresina, piu’ altri 4 kg di spazzatura varia. All’evento hanno partecipato anche i volontari del gruppo Facebook SalvaguardiAmo Bracciano.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Lago di Bracciano: raccolti oltre 47 chili di rifiuti dai sub"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien