Le denunce di Viterbo Civica arrivano a segno

Un nuovo passo avanti in onore alla civiltà ed al senso civico, infatti questa mattina sulla pagina facebook di Viterbo Civica leggiamo:

Ennesima aggressione prima verbale e poi quasi fisica, dell’ormai noto parcheggiatore abusivo al sacrario nei confronti di due donne che si erano rifiutate di dargli la mancia..
Sul posto sono intervenuti polizia locale e questura…
Nelle prossime ore verrà formalizzata la denuncia a suo carico…
Mentre un altra denuncia è scattata per i ragazzi ripresi in un video postato su Viterbo Civica a imbrattare il monumento del risveglio…
Denunciate sempre non abbiate paura che i risultati arrivano!!!

14732198_708520905963453_8732554737535086812_n

Oltre all’incresciosa notizia del parcheggiatore abusivo, che comunque verrà denunciato, cosa interessante, che dimostra quanto sia importante non essere indifferenti di fronte ad atti vandalici, è il provvedimento preso dalla Questura nei confronti dei tre ragazzi, che, giovedì scorso, hanno imbrattato il monumento di Valle Faul.

Questa è anche una risposta a chi si augurava che i ragazzi non venissero riconosciuti (forse per interesse personale? non sappiamo) dicendo che non era legale rendere pubblico il video.

Se vogliamo una città migliore dobbiamo prima migliorare noi e non nasconderci dietro a un dito dove ci sta violenza di ogni tipo, sia verso persone che verso beni materiali,

Denunciate! Denunciate!! Denunciate!!!

Ma soprattutto non fate finta di non vedere, in quanto cosi facendo si continua a sostenere l’inciviltà, giusto il commento di Lucio Matteucci:

Io spero che vengano riconosciuti e che paghino i danni fatti… E basta con questa ipocrisia della riservatezza… Tutti zitti e sopportiamo sempre.

Ora, forse sarebbe veramente un buon esempio, se i genitori di questi ragazzi organizzassero un incontro per ripulire il monumento imbrattato e Viterbo Civica sarà ben lieta di partecipare affinché si possa, non demonizzare questi ragazzi ma bensì aiutarli a crescere per un futuro migliore.

Share Button

1 COMMENTO SU "Le denunce di Viterbo Civica arrivano a segno"

  1. Ciao sono Giulia, la sorella di due dei vandali che hanno deturpato la statua a valle faul, volevo informare il “giornalista” che ha scritto questo “articolo” che il video non andava messo su Facebook in quanto i tre ragazzi sono MINORENNI e per salvare la città non è necessariamente utile l’esibizionismo della signora, sarebbe stato da parte sua più gradito chiedere l’intervento immediato delle autorità e denunciare il fatto a chi di dovere e non improvvisarsi paladina della giustizia.
    Ci tengo, inoltre a precisare che la famiglia non era al corrente di ciò, è vi invito a riflettere sugli insulti riguardanti l’educazione dei ragazzi!
    Infine vi informo che mia madre, (nonché la madre di due dei tre ragazzi) non appena è stata avvisata (da una sua conoscente) del video ha messo in punizione i due e portati in questura dove sono stati denunciati!
    Ringraziamo la “paladina della giustizia” per aver informato la nostra conoscente e per renderci parte dell’accaduto, ma la prossima volta la invito a non pubblicare video di minori e di reagire da BUON CITTADINO, e non da perbenista su un social; e vi invito a riflettere su questa domanda “voi sapete cosa fanno i vostrisce figli di 13 anni, ogni singolo momento della giornata?!”
    Se rispondete di si, oltre ad essere una risposta FALSA, sareste dei pessimi genitori, non dando modo ai vostri figli di poter interagire da soli con il mondo esterno!
    Grazie per la vostra attenzione, coradiali saluti Giulia Del Nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien