Tarquinia: violenza sessuale sul bus. I Carabinieri arrestato un trentaseienne indiano

carabinieri-cotral

Aveva approfittato della mancanza di altri passeggeri per allungare le mani. È successo a bordo del bus delle Ferrovie dello Stato che dalla città di Grosseto porta alla stazione di Civitavecchia. Un cittadino indiano, residente in provincia di Grosseto, di 36 anni, si è avvicinato a una giovane ragazza, salita alla fermata di Montalto di Castro, diretta a Tarquinia e ha iniziato a molestarla pesantemente, toccandola nelle parti intime.

Immediato l’intervento dell’autista del pullman che allontanava lo straniero dalla ragazza, in attesa dell’arrivo dei carabinieri di Tarquinia, che subito dopo lo  arrestavano con l’accusa di violenza sessuale, conducendolo presso il carcere di Civitavecchia.

Lo stesso dovrà rispondere anche dei reati di ricettazione e falsità materiale, poiché, nel corso del controllo veniva accertato che era in possesso di documenti di riconoscimento falsificati.

La ragazza, pur non riportando ferite, rimaneva estremamente provata per la brutta esperienza, per cui veniva accompagnata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Tarquinia, dove veniva presa in custodia dal servizio di psicologia.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Tarquinia: violenza sessuale sul bus. I Carabinieri arrestato un trentaseienne indiano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien