TERNI: diocesi, aiuti pro terremotati

La Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, visto il perdurare dell’emergenza terremoto  e la recente presenza nelle strutture ricettive del  territorio di nuclei provenienti dalle zone colpite, sta operando per portare solidarietà e aiuti di prima necessità, in collaborazione attiva con le Istituzioni locali e  con la Consulta Diocesana della Carità, di recente costituzione, che comprende le associazioni  caritative ecclesiali che si sono impegnate a dare un contributo economico per fronteggiare le necessità che si manifesteranno e per l’acquisto di  prodotti che verranno richiesti dalle Istituzioni preposte all’accoglienza dei nuclei sfollati sul territorio ternano. 

Si raccomanda di evitare raccolte private che possono generare confusione e spese superflue; i beni necessari vengono, infatti, indicati e richiesti direttamente dalle assistenti sociali del Comune di Terni, responsabili dell’accoglienza nelle strutture. Per gli aiuti nelle zone dell’Umbria colpite dal terremoto il coordinamento è stato affidato alla Caritas di Spoleto-Norcia.  Chi volesse collaborare con l’invio di generi di prima necessità, deve prima contattare gli operatori della Caritas al numero 0743-220485: loro forniranno le reali necessità della popolazione e ciò consentirà di avere la situazione costantemente sotto controllo, evitando così l’accumulo di enormi quantità di generi.

Infine, chi volesse contribuire economicamente, può effettuare un bonifico sul conto della Caritas diocesana di Spoleto-Norcia, presso la banca Unicredit (agenzia di Spoleto), al seguente Iban: IT45M0200821804000104464843. Nella causale indicare “Terremoto Valnerina 2016”. 

 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "TERNI: diocesi, aiuti pro terremotati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien