La partecipazione mette in moto la democrazia Coinvolgere le associazioni è un primo passo nella giusta direzione

400-consulta-associazioni-vetralla

Al Consiglio Comunale dell’8 novembre porteremo una mozione con cui vorremmo introdurre uno strumento di democrazia e partecipazione.

Siamo tutti consapevoli quanto sia importante agevolare e favorire la partecipazione dei cittadini alla vita politica, nei processi legislativi e amministrativi.

Una delle modalità per semplificare e migliorare il rapporto tra amministratori e cittadini è di coinvolgere le associazioni. Le Associazioni e le organizzazioni di volontariato di cui, nel nostro territorio, gran parte sono impegnate in attività di solidarietà sociale, culturale, ambientale e ricreativo senza avere fini di lucro, ricoprono in maniera sempre maggiore, importanti ambiti nella vita sociale comunale.

Tali aggregazioni, a nostro parere, costituiscono lo strumento idoneo per la promozione e il coordinamento di attività e iniziative capaci di realizzare con i cittadini e le istituzioni operanti sul territorio con analoghe finalità, le sinergie necessarie al perseguimento di obiettivi condivisi.

Creare una sinergia tra amministrazione comunale e associazioni è così importante che è anche previsto nel T.U.E.L. e dallo statuto comunale di Vetralla.

L’articolo 8 comma 1, ad esempio, sancisce che: “Il Comune promuove e tutela la partecipazione dei cittadini, singoli e associati, all’amministrazione dell’Ente al fine di assicurarne il buon andamento, l’imparzialità e la trasparenza.”.

400-consulta-associazioni-vetralla

Al comma 3 prosegue che: “Il Consiglio Comunale approva un apposito regolamento che rende concretamente attuabili tali diritti sia per quanto concerne il sostegno all’associazionismo e al volontariato, sia per quanto concerne le modalità di partecipazione nelle forme delle consultazioni, delle petizioni e delle proposte.”.

Anche l’articolo 9 nei commi 1 e 2 sanciscono rispettivamente che: “Sono istituite le Consulte Comunali formate da rappresentanti di associazioni cittadine operanti nello stesso campo.” , “Il Comune prevede assemblee popolari consultive per problemi di interesse collettivo.”.

Purtroppo quanto descritto nel nostro statuto, è completamente disatteso. Non è pubblico e aggiornato l’albo con l’elenco delle associazioni e dei loro rappresentanti, nonché delle organizzazioni di volontariato. Non è stato mai approvato un regolamento in merito al funzionamento della consulta.

Il compito del Comune è di favorire la crescita sociale e culturale dei cittadini ponendo particolare attenzione alle fasce più deboli e svantaggiate. Nell’ulteriore ottica della trasparenza e partecipazione dei cittadini sarebbe buona pratica coinvolgere tali associazioni alla vita amministrativa dell’Ente, come organo consultivo o propositivo.

Attraverso le consulte, generali o di categoria, si possono organizzare eventi e programmare eventuali contributi per la collaborazione tra l’ente e le associazioni stesse evitando sovrapposizioni d’iniziative, favorendo l’instaurarsi di collaborazione e conoscenza anche tra le associazioni stesse.

Per questi motivi chiederemo al Consiglio Comunale di impegnarsi a rendere pubblico, mantenendolo aggiornato, un albo con l’elenco delle associazioni e delle organizzazioni di volontariato presenti sul territorio, con i dati dei legali rappresentanti e i riferimenti necessari che andrà pubblicato sul sito comunale e di istituire una Consulta delle Associazioni e delle organizzazioni di volontariato, redigendo un apposito regolamento.

MoVimento 5 Stelle Vetralla

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "La partecipazione mette in moto la democrazia Coinvolgere le associazioni è un primo passo nella giusta direzione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien