Benvenuti a Bassano, il paese web friendly…

BASSANO ROMANO – La comunicazione tradizionale, questa sconosciuta!

Sbagliare è umano, perseverare è diabolico! narrava un vecchio adagio. Dopo il clamoroso autogol sull’ordinanza di non potabilità dell’acqua del 31 Ottobre scorso, la giunta Maggi compie un’altra gaffe sulla revoca del provvedimento: zero comunicazione tradizionale, solo facebook. Zero manifesti nelle plance comunali, zero cartelloni nelle vie cittadine. Solo comunicazione online e, tranne il solito Albo Pretorio, solo sulla piattaforma di Mark Zuckerberg.

Comprendiamo perfettamente il comportamento della maggioranza comunale, d’altronde chi è in paese che non ha un account Facebook? Tutti! Alle persone anziane la giunta Maggi ha provveduto a far fare a tempo di record uno specifico corso online. File interminabili di veterani e nonni in comune tutti intenti a prendere lezioni su Internet! Per i meno esperti i “comunali” – come li chiama qualcuno in paese – hanno provveduto anche a domicilio a specifici corsi per esplorare le innumerevoli risorse presentii sul web. Al mercato settimanale le nonnine ed i pensionati non parlano d’altro: “Hai scaricato l’ultima app”? Con quale host ti colleghi”? Incredibile, impensabile fino a pochi mesi fa, la cura Maggi sta facendo effetto!

Anzi per chi non avesse dimestichezza con l’attrezzo online può venire da noi. Grandi progetti in comune! Qui a Bassano siamo avanti! Siamo un paese webfriendly, siamo il Cupertino della Tuscia! Incredibile…

Non serve più la carta ed i manifesti giganti. Tutto superato qui da noi. Si fa tutto via Facebook! Peccato però che in campagna elettorale, quando si è trattato in sostanza di accaparrarsi i voti e la fiducia quindi degli elettori, Maggi e soci abbiano barato, abbiano detto delle bugie. E si perché a pagina 6 del programma elettorale della Lista “Bassano Insieme” – alla voce “Dipartimento comunicazione”- infatti si specifica che occorre “implementare un progetto di comunicazione strutturato con la finalità di informare i cittadini” (…), “di garantire la conoscenza e la trasparenza rendere più rapidi i servizi adeguandoli alle esigenze di ogni singolo utente ed ascoltare i cittadini misurando la loro soddisfazione” (…), “sarà necessario utilizzare i canali tradizionali (stampa, AFFISSIONI…)…

Vabbè, che vuoi che sia! Può capitare, può succedere a tutti di incappare in diversi momenti no. Non è mica la fine del mondo: vuoi mettere la grande conquista della digitalizzazione di tutti e 5000 abitanti?

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Benvenuti a Bassano, il paese web friendly…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien