Magione: tavola rotonda sulle ragioni del no al referendum

magione-locandina

molti esponenti politici saranno presenti all’incontro

Riforma Costituzionale “Le ragioni del No” questo il titolo dell’incontro organizzato per giovedì 17 novembre alle ore 21,00 a Magione presso il Cinema Carpine. Ad annunciarlo Francesco Rubeca, Fratelli d’Italia, e Luca Briziarelli, Lega Nord Umbria, coordinatori dei rispettivi partiti per il Comprensorio del Trasimeno. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con gli eletti di Centrodestra di tutti i Comuni del Comprensorio, rientra nel calendario degli appuntamenti del Coordinamento dei Comitati per il NO dell’Umbria. Per questo – come sottolineato dagli organizzatori – l’evento oltre ai partiti del Centrodestra, vede la partecipazione anche di altri partiti e movimenti che stanno portando avanti la battaglia referendaria contro la proposta di riforma Renzi-Boschi: dal Movimento Cinque Stelle ad Alternativa per l’Italia fino ad esponenti dei Civici e Innovatori. La serata, coordinata da Luca Panichi, noto opinionista magionese, sarà divisa in due parti: nella prima gli avvocati Pecchioli e Centofanti illustreranno le contraddizioni ed i rischi legati alla proposta di Riforma della Costituzione, nella seconda gli esponenti dei diversi partiti e movimenti politici presenti, si confronteranno sugli aspetti più “politici” legati al Referendum, dalla Legge elettorale alle politiche del Governo in tema di Europa, Scuola, Lavoro, economia, credito ed immigrazione. Alla Tavola rotonda prederanno parte il Sen. Stefano Candiani (Lega Nord Umbria), l’On. Adriana Galgano (Civici e Innovatori), Fiammetta Modena (Forza Italia), Marco Squarta (Fratelli d’Italia), Roberto Passerini (Movimento Cinque Stelle).

 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Magione: tavola rotonda sulle ragioni del no al referendum"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien