Volley A2 m. Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Kemas Lamipel Santa Croce 3/2

Volley A2 m. Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Kemas Lamipel Santa Croce 3/2

24/26 – 25/20 – 25/21 – 28/30 – 15/8

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Shavrak 27, Calonico 9, De Souza 30, Ottaviani 9, Sesto 7, Pinelli 2, Marchisio (L), Buzzelli, Vitangeli ne, Mazzon, Bondini ne, Dellepiaggi ne, Pieri (L) ne. All. Montagnani

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Da Prato ne, Bonami L, De Leon Guimaraes 35, Bertassoni 4, Ciulli 1, Colli 5, Mazzone 4, Del Campo ne, Tamburo 10, Taliani ne, Bonetti 11, Benaglia 8. Coach: Bertini.

Arbitri: Danilo De Sensi e Christian Palumbo

bolgia1

Finisce al tie-break, con Tuscania che si aggiudica i due punti, la gara tra Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e Kemas Lamipel Santa Croce. Diverse le motivazioni in campo, da una parte i padroni di casa chiamati a confermare quanto di buono fatto vedere sette giorni prima con il Siena, dall’altra gli ospiti a cui coach Bertini aveva chiesto una pronta reazione dopo la scialba prestazione di domenica scorsa tra le mura amiche con Alessano. Ne esce fuori un incontro combattutissimo che ha divertito i tanti tifosi accorsi al PalaMalè, e il cui risultato finale sembra accontentare entrambi i coach: Bertini per il prezioso punto conquistato su uno dei campi più difficile della a2; Montagnani per essersi portato a soli tre punti dalla vetta della classifica e aver ottenuto la qualificazione in coppa Italia, uno degli obiettivi di inizio stagione.

inizio

Primo set – Santa Croce parte bene soprattutto dai nove metri con De Leon Guimaraes e Bonetti. Tuscania si fa vedere reattiva e risponde con un ottimo Maciel in attacco, autore di ben 10 punti nel primo parziale. La Maury’s prova l’allungo con un attacco di Ottaviani e uno dell’opposto brasiliano 11-8. La Kemas rimane sempre sulla scia, ma l’opposto tuscanese con una poderosa parallela riesce a far allungare i tuscanesi 14-11. Un grande Shavrak permette ancora alla formazione laziale di allungare 18-13. Molti errori da parte della Maury’s soprattutto in battuta permettono ai pisani di accorciare 23-22. Dopo un time-out chiesto da coach Montagnani Santa Croce con un De Leon in grande spolvero riesce a sorpassare i padroni di casa e a chiudere il set 26-24.

Secondo set – Il set è molto equilibrato con gli ospiti avanti ma con Tuscania sempre vicina. Gli toscani provano ad allungare sin dall’inizio con un imponente Guimaraes. La Maury’s accelera e con un grande primo tempo di Sesto prova l’allungo 10-6. Divario che aumenta con una grande diagonale della banda ucraina di Tuscania. Dall’altra parte una serie di ottimi servizi di Bonetti permettono alla squadra sull’Arno di accorciare 11-14. Shavrak e Maciel firmano l’allungo tuscanese 16-11. Ci prova anche Benaglia dai nove metri a ridurre il distacco ma l’opposto sudamericano suona la carica portando il risultato sul19-14. Ancora un cinico Guimaraes accorcia 18-19. Ma la Maury’s regge e con Ottaviani e Maciel allunga e chiude il set 25-20.

ottaviani

Terzo set – La Kemas Lamipel parte a mille con un break 6-0 con un mostruoso Guimaraes al servizio. Il Tuscania si sveglia e riesce prima ad accorciare e poi a superare i pisani con un eccezionale capitan Ottaviani, particolarmente efficace al servizio. I viterbesi provano ad allungare con Maciel, Ottaviani e Shavrak. Ci si mette poi anche Pinelli che dal servizio porta i suoi avanti 13-12. Il divario si allarga ancora quando torna al servizio Ottaviani che con una serie fantastica dai nove metri porta la formazione di casa sul 18-13. Santa Croce prova a rientrare in partita accorciando 22-19 ma la Maury’s reagisce. Ci pensa poi Calonico a chiudere il parziale 25-21.

Quarto set – Bertini cambia mettendo Guimaraes in posto 2 e Colli in posto 4. E’ un punto a punto continuo. La Kemas Lamipel parte subito forte allungando 4-1. Pinelli inizia a giocare palla al centro e con Calonico la Maury’s accorcia. Un errore di Calonico porta sull’11-11. Guimaraes ribalta la situazione e porta addirittura gli ospiti in vantaggio 15-12. Ci pensa Shavrak a ridurre il divario 14-15. Continua il punto a punto fino alla fine quando due punti consecutivi di Guimaraes chiudono il set 30-28 per i pisani.

sharv

Quinto set – Il time-break inizia punto a punto fino al 3-3 quando entra al servizio Ottaviani che porta i suoi in vantaggio 6-3. La Maury’s mantiene il divario e con due imperiosi muri di Shavrak e un ottimo primo tempo di Sesto allunga 10-6. Dopo due grandi difese di Marchisio, capitan Ottaviani allunga 13-7. Chiude poi Calonico 15-8.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Volley A2 m. Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Kemas Lamipel Santa Croce 3/2"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien