Rifiuti d’oro, Pimponi dà la colpa a Romizi. Nevi: “Sciacalli, hanno consegnato Perugia a Cerroni e compagni”

Daniela Pimponi, responsabile ambiente e rifiuti del PD dell’Umbria, ha dichiarato che “il Comune di Perugia, in qualità di comproprietario di Gesenu, è stato poco incisivo”. La replica di Raffaele Nevi, capogruppo di Forza Italia in regione Umbria

Ho letto poco fa la nota della Pimponi del PD, che non ho l’onore di conoscere, e mi sembrava veramente di sognare. Accusare Romizi che avrebbe potuto fare molto di più in qualità di comproprietario di Gesenu, dopo che loro hanno costruito una società in cui il Comune di Perugia non conta nulla, è veramente incredibile e al limite del ridicolo. Dopo che si sono consegnati mani e piedi a Cerroni e compagni, che erano una cosa unica con chi ha governato Perugia negli anni passati, è veramente indicativo della confusione che attanaglia gli esponenti del PD. Mi piacerebbe sapere poi cosa avrebbe dovuto fare Romizi più di quello che ha fatto andando avanti sempre d’intesa su questo tema con il Prefetto e la Presidente della Regione che la Pimponi dovrebbe conoscere bene. Si dovrebbero solo vergognare per come hanno ridotto Perugia e attaccare Romizi è un atteggiamento da sciacalli. La signora Pimponi sappia comunque che la gente non ha l’anello al naso e sa capire molto bene le differenze anche di stile tra chi governa oggi Perugia e chi gioca a fare lo scaricabarile. Quando vuole la sfido ad un pubblico confronto sul tema dei rifiuti in Umbria. Sarò curioso di sentire se la Marini la pensa come questa signora e la invito a convincere la Presidente a venire in Aula a sostenere questa sua brillante tesi.

 

Raffaele Nevi – Presidente Gruppo Forza Italia

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Rifiuti d’oro, Pimponi dà la colpa a Romizi. Nevi: “Sciacalli, hanno consegnato Perugia a Cerroni e compagni”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien