Liste ufficializzate, si sono aperte le danze e Viterbo Civica gioca per la trasparenza.

Oggi sono state ufficialmente aperte le danze per tutte le liste elettorali per il rinnovo del consiglio comunale e del relativo sindaco, sembra che le liste civiche andranno per la maggiore.

C’è chi in modo agguerrito bussa porta per porta portando un programma chiaro e preciso senza fare promesse irrealizzabili, praticamente un progetto per il bene di Viterbo con tanta voglia di portare un’aria di freschezza, chi invece fino ad oggi ha preferito adottare la tattica del silenzio più assoluto evitando tutte le polemiche che hanno caratterizzato questa fase preliminare della campagna elettorale, definendosi dei santi ma non di certo dei martiri, chi ha il coraggio di dire che pensa ancora alla città e non alla poltrona ed infine chi saluta e se ne va.

Sicuramente il silenzio più assordante è stato quello della sinistra che è uscita con le ossa rotte dalla fallimentare amministrazione uscente.

In tutto questo oggi, Lucio Matteucci, responsabile di Viterbo Civica, è uscito con il seguente comunicato:

 

Viterbo Civica, come sapete, è sempre rimasta politicamente neutrale su qualsiasi cosa è successa in città. Abbiamo sempre e solo perseguito il bene collettivo dei cittadini, cercando di assumere un profilo critico e allo stesso tempo costruttivo.
Abbiamo dato merito e demerito a tutti, di qualsiasi colore fossero, senza fare sconti a nessuno.
In questi cinque lunghi anni abbiamo seguito giorno dopo giorno ogni politico che è stato ai bottoni di comando della pubblica amministrazione. Per questo motivo possiamo fare un elenco delle persone meritevoli dal nostro punto di vista: nel centrosinistra abbiamo sempre apprezzato Francesco Serra per la sua onestà intellettuale e Sonia Perà per la sua capacità nell’ascoltare i cittadini.
Non a caso l’assessore Perà, ha sposato alcune proposte di Viterbo Civica aiutandoci a realizzarle: le strutture ricettive come BB e case vacanza, il pane sospeso, il Carnevale, il progetto Viterbo Città del Cinema.
Nell’area di minoranza abbiamo sempre apprezzato i rappresentanti di due liste civiche.
Crediamo che nessuno possa contestare la preparazione e l’empatia di Gianmaria Santucci, la sua riconosciuta capacità di risolvere i problemi e di ascoltare la gente. Gli va riconosciuta anche la volontà di unire le persone in vista di un obiettivo comune. “L’isola che non c’è” è la prova più lampante del suo modo di lavorare. Inoltre gli riconosciamo di essere stato presente ad ogni nostra iniziativa.
L’altra civica che ha lavorato e, soprattutto, studiato tantissimo per fare del bene a questa città è Chiara Frontini, una ragazza giovane e preparata. Anche Chiara è stata presente ad ogni appello lanciato dalla nostra associazione e più volte è scesa al nostro fianco, fino a sporcarsi le mani tra le immondizie.
Sia Gianmaria Santucci che Chiara Frontini hanno fortemente voluto un rappresentante di Viterbo Civica, una voce del popolo, dentro i loro schieramenti come garanti che il tutto venga fatto nella massima trasparenza.
Nel nostro direttivo c’è stata una consultazione, abbiamo a lungo discusso se accettare o meno, nessuno di noi nasce politico, Viterbo Civica non fa politica, ma l’idea che possa esserci un controllo interno nella macchina amministrativa del comune, a favore dei cittadini, ci ha stimolato, quindi abbiamo deciso di accettare.
Per cui, Rosella Guerrini e Serena Sarzana, hanno dato la loro disponibilità, e a nostro malincuore dovranno momentaneamente allontanarsi dal nostro gruppo per seguire i lavori elettorali.
Il loro costante impegno in Viterbo Civica sottraeva già tempo al lavoro e alla famiglia, ma lo hanno sempre fatto come gesto d’amore nei confronti di questa città. E continueranno a farlo in altra veste.
Ringraziamo Fondazione per la Tuscia di Gianmaria Santucci e Viterbo 2020 di Chiara Frontini, per aver richiesto questa sfida alla trasparenza inserendo nel loro organico due rompiscatole come Rosella e Serena, e lo diciamo con tutto l’affetto possibile.
Viterbo Civica in questi anni è servita da trampolino di lancio per molte persone, che sono riuscite a farsi conoscere e apprezzare per le loro capacità nei più svariati settori. Ci auguriamo che sia così anche per le due componenti di questo gruppo che hanno deciso di mettersi in gioco.
Ad ambedue auguriamo buon lavoro e un grande in bocca al lupo per il difficile compito di rappresentare quella parte di opinione pubblica che ha l’attivismo civico come suo principio di base.  

 

In pratica Viterbo Civica ha messo a disposizione un rappresentante del proprio gruppo a chi sta lavorando in questa campagna elettorale con la massima trasparenza. Ovviamente non sentendo la necessità della poltrona il loro interesse è quello di verificare ed essere i garanti di un elettorato stanco di false promesse.

 

Non possiamo che concludere questo articolo con una celebre citazione di una famosa canzone di Lucio Battisti:

 

“lo scopriremo solo vivendo” 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Liste ufficializzate, si sono aperte le danze e Viterbo Civica gioca per la trasparenza."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien