Carabinieri recuperano attrezzi agricoli rubati. Due denunciati per ricettazione

CIVITAVECCHIA – A finire nella rete della giustizia un 45enne civitavecchiese ed un 42enne nuorese, autori di un ingente furto di attrezzi agricoli avvenuto “in trasferta”.

I Carabinieri della Stazione e dell’Aliquota Radiomobile di Civitavecchia lunedì scorso, grazie all’ausilio fornito dai militari di Bastia Umbra (PG), sono risaliti agli autori dell’illecito asporto di articoli per giardinaggio di marche pregiate (decespugliatori, gruppi elettrogeni e motoseghe) per un valore di oltre 20.000 euro), perpetrato nella cittadina umbra nella notte tra il 30 marzo e il 1° aprile  presso gli stands della manifestazione “Umbriainfiera”.

Le indagini immediatamente avviate hanno consentito di identificare il mezzo utilizzato per commettere il reato, un furgone preso a noleggio a Nuoro, che grazie alla localizzazione GPS hanno rinvenuto nelle campagne di Civitavecchia, nelle adiacenze dell’abitazione del 45enne.

Al suo interno erano stati stipati i costosi attrezzi in attesa di essere immessi sul mercato ‘nero’.

In base ai riscontri ottenuti dalle attività investigative poste in essere, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno  proceduto alla denuncia in stato di libertà dei due soggetti per ricettazione, la refurtiva è stata posta sotto sequestro per essere riconsegnata ai legittimi proprietari. Nel corso della perquisizione dell’abitazione del civitavecchiese sono state inoltre sequestrate 2 pistole, vetuste e non funzionanti, illegalmente detenute.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Carabinieri recuperano attrezzi agricoli rubati. Due denunciati per ricettazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien