Centraline, Mecozzi: “Complimenti ai 5 Stelle per i venti posti di lavoro tolti ai civitavecchiesi”

CIVITAVECCHIA – “Non volevano che Enel finanziasse le centraline per l’analisi dell’aria ed è finita con Enel che finanzierà la manutenzione delle centraline e con venti padri di famiglia civitavecchiesi mandati a casa”.

E’ il commento del consigliere comunale del Polo Democratico, Mirko Mecozzi, in riferimento alla decisione della maggioranza a Cinque Stelle di Palazzo del Pincio di togliere la gestione delle centraline all’Osservatorio Ambientale e di passarla ad Arpa Lazio.

“Alla faccia della coerenza e della civitavecchiesità – prosegue Mecozzi – quale nobile arte di salvaguardare il territorio e tutte le sue risorse, compresa l’occupazione stabile.Non so quanto saranno fieri i consiglieri che hanno approvato il provvedimento, certo è che il risultato ultimo è l’ennesimo schiaffo ad un territorio ed una economia che come ultima risorsa disponibile si accontenta di raschiare il fondo di un barile ormai svuotato all’inverosimile di progetti ed aspettative di ripresa.Grazie al Sindaco ed al suo staff, nel condannare la scelta fatta, che reputo  personalmente scellerata, esprimo tutta la mia solidarietà a quelle famiglie che dall’oggi al domani dovranno fare i conti con il peggiore dei mali sociali che altri non è che l’impossibilità di regalare ai propri cari un futuro ed una speranza di vita serena”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Centraline, Mecozzi: “Complimenti ai 5 Stelle per i venti posti di lavoro tolti ai civitavecchiesi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien