Civitavecchia, Tidei a TRC spiega le ragioni delle sue dimissioni da consigliere

Pietro Tidei

CIVITAVECCHIA – L’operazione per la sfiducia da sindaco del novembre 2013, l’assenza di dialogo con la maggioranza e il rinnovamento. Sono le ragioni alla base delle dimissioni di Pietro Tidei da consigliere comunale. L’esponente del Pd lascerà i banchi dell’aula Pucci a giugno, ma il suo, ha annunciato, non sarà un addio alla politica.

L’ex sindaco di Civitavecchia Pietro Tidei fa un lungo ragionamento sul perché della sua rinuncia ma, rumors sempre più forti, lo danno in procinto di approdare a Roma per le prossime elezioni amministrative.

Nella squadra di Giachetti, infatti, servono persone con grande esperienza nelle amministrazioni per poter rilanciare la politica ma, soprattutto, risolvere le molteplici criticità in cui versa la Capitale.

Ecco la video intervista dei colleghi di Tele Civitavecchia

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia, Tidei a TRC spiega le ragioni delle sue dimissioni da consigliere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien