Forniture militari al Kuwait: regali e legali. Ministro Roberta Pinotti querela Dagospia

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti e l'amministratore delegato di Finmeccanica Mauro Moretti in Kuwait

Secondo il sito il ministro avrebbe ricevuto “due importanti gioielli in regalo e un Rolex in oro bianco” dopo la vendita di 28 caccia Eurofighter targati Finmeccanica al piccolo stato arabo. La replica del Ministro della Difesa: “Campagna di diffamazione”.

Pubblichiamo la nota del Ministero della Difesa: In ordine ad alcune presunte indiscrezioni apparse l’11 e il 12 maggio sul sito web Dagospia e riprese imprudentemente e passivamente da altri organi, il Ministro della Difesa Senatrice Roberta Pinotti, rende noto di aver dato incarico  ai propri legali di procedere contro i responsabili di questa campagna di diffamazione.

Il Ministro, come già reso noto ieri, ha sempre seguito le prescrizioni contenute nel Dpcm del 20.12.2007 riguardo i cosiddetti ‘doni di rappresentanza’.

I doni ricevuti sono ab origine nella esclusiva disponibilità del Ministero e dell’ufficio amministrativo deputato, secondo quello che prevedono le norme.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Forniture militari al Kuwait: regali e legali. Ministro Roberta Pinotti querela Dagospia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien