Bomba molotov in centro: attentato nella notte a Tarquinia

Fermato da alcuni cittadini l’autore del gesto trovato in possesso di altri due ordigni artigianali

TARQUINIA – Tragedia sfiorata giovedì sera a Tarquinia nei pressi della piazza del Duomo, in pieno centro cittadino.

Un ragazzo, secondo la descrizione di alcuni testimoni, vestito di nero, ha lasciato una bomba molotov all’interno di una centralina esterna del gas, rischiando di far saltare in aria parte dell’immobile.

Immediatamente si sono originate fiamme molto alte, a ridosso della parete di un’abitazione.

Fortunatamente, però, i titolari di un locale situato nelle vicinanze, si sono accorti dell’accaduto, ed hanno immediatamente provveduto ad estinguere le fiamme con l’ausilio di estintori.

Secondo quanto appreso, il ragazzo, di Tarquinia, sarebbe poi fuggito verso Santa Maria in Castello, dove fortunatamente è stato bloccato da alcuni tarquiniesi impegnati nelle prove di trasporto dei tronchi, in vista della processione di Pasqua.

Il ragazzo fermato,  sarebbe stato trovato in possesso di altri due ordigni incendiari, e consegnato alla Polizia del Commissariato di Tarquinia nel frattempo intervenuta sul posto dopo la segnalazione dei cittadini.

Da chiarire le ragioni dell’insano gesto, che avrebbe potuto avere anche gravi conseguenze, per la presenza in zona di abitazioni.

Secondo alcune versioni, tuttavia non confermate, potrebbe essersi trattato di un gesto a sfondo razzista, ideato contro alcuni residenti stranieri presenti nella zona.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Bomba molotov in centro: attentato nella notte a Tarquinia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien