Preso anche il secondo albanese evaso dal carcere di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Dopo quasi due mesi di latitanza è stato catturato a Roma Marku Osvaldi evaso con un altro detenuto, dal carcere di Civitavecchia il 30 luglio. L’albanese era in carcere per rapina e furto. A tradirlo l’avvicinamento con una donna con cui aveva avuto una relazione in passato e che era tornato a corteggiare.

Soddisfazione per l’arresto di Marku Osvaldi a opera del personale del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria da parte del segretario nazionale aggiunto della Federazione Nazionale Sicurezza della Cisl nel Lazio, Massimo Costantino: “Finalmente il detenuto potrà effettuare effettivamente la sua pena in carcere”. Osvaldi, 22 anni, era evaso il 30 luglio scorso dalla casa circondariale di Civitavecchia “Nuovo complesso”, insieme ad un altro detenuto, Luca Leke, 31 anni, catturato invece il giorno dopo la fuga anche perché. saltando dal muro di cinta, si era procurato una frattura ad una gamba.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Preso anche il secondo albanese evaso dal carcere di Civitavecchia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien