Santa Marinella – Pietro Tidei: “Bacheca non dice la verità”

SANTA MARINELLA – Riceviamo e pubblichiamo: Mi spiace molto ricevere le attenzioni dell’ex giovane Roberto Bacheca. Le sue argomentazioni non hanno rilevanza tale da meritare replica. Non credevo che la campagna elettorale cominciasse in questa maniera ruvida e soprattutto con tante bugie. Una su tutte è quella che riguarda le presunte telefonate fatte per circuire l’ex sindaco sfiduciato di Santa Marinella. Ho incontrato Roberto Bacheca al bar di un centro commerciale la mattina dello scorso primo maggio e davanti a testimoni mi ha chiesto di inserire nella mia formazione quattro suoi elementi che rispondono al nome di Felici, Bronzolino, Calvo e Degli Esposti. La mia replica è stata che la candidatura di due dei quattro non poteva essere presa in considerazione né da me ne dalla mia gente, come non poteva essere negoziabile la candidatura di Bacheca né un suo incarico nella mia amministrazione non potendo io stesso santificare lo sfascio di dieci anni di sua pessima gestione.

Questa è la pura verità. E’ Bacheca che mi ha proposto l’inserimento di questi quattro nomi in una mia lista davanti alle mie forti riserve è corso in braccio ad Achille Ricci, dal quale avrà ricevuto la promessa della poltrona di vicesindaco in cambio della vendita della stessa merce proposta a me. Comprendo che l’accordo con Ricci fosse necessario per dare visibilità agli ultimi quattro soggetti che gli sono rimasti accanto a seguito degli ultimi fatti ma credo anche che dopo la sconfitta elettorale alle elezioni regionali e dopo la catastrofe del suo duplice mandato debba cercare di riacquistare serenità, dignità, credibilità e questo non si fa vendendo lo stesso tappeto su due mercati così diversi.

Se gli avessi detto di si il primo maggio oggi certamente non sarei definito “pensionabile” ed anzi sarebbe corso a spingere per contribuire anche lui a completare le opere che avevo iniziato dieci anni fa, prima che il consiglio comunale fosse sciolto. Bacheca se ne faccia una ragione, la sua epoca è definitivamente tramontata e lo dimostra il fatto che è dovuto ricorrere a Ricci per tentare di tornare in pista. Santa Marinella vuole cose concrete ed io, assieme alla mia gente, sono pronto ad offrirgliele.

Dichiarazione di Pietro Tidei – candidato Sindaco per il Comune di Santa Marinella

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Santa Marinella – Pietro Tidei: “Bacheca non dice la verità”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien