Santa Marinella – Le spine di Ricci arrivano dalla Fondazione Cariciv. Ecco il profilo di un perdente

Essersi vantato di aver partecipato, senza reagire e nulla dire, al “sacco” delle Casse della Fondazione gli ha tolto quel briciolo di credibilità utile per vincere il ballottaggio

SANTA MARINELLA – Ricci ha perso il ballottaggio per colpa sua. Inutili attaccarsi a scuse come quella che lo avrebbe visto danneggiato perché nell’ombra c’era Bacheca. Bacheca gli ha portato quei voti necessari per raggiungere il ballottaggio e neanche si è reso conto di essere un uomo solo.

Non sappiamo a chi ha affidato la comunicazione ma è lì che ha perso la sua battaglia. Grazie alle denunce della Befani prima e di Angeloni poi è venuta alla luce la “bravata” elettorale del Ricci.

Evidentemente ignaro degli scandali e le ruberie che hanno travolto alcuni esponenti della Fondazione, che per bocca di Larini (Lp Suisse) avrebbero preso mazzette mascherate da provvigioni,

L’Organo di Indirizzo, di cui ha fatto parte Bruno Ricci, doveva essere il baluardo della legalità, trasparenza e controllo dell’ente.

Ha approvato, il Ricci, la nomina di Cacciaglia ignorando le cause di incompatibilità attraverso il meccanismo delle “porte girevoli”.

Ha approvato i bilanci, con 15 milioni di capitale pubblico, dei civitavecchiesi, “consumato” in 4 anni e 19 milioni persi nella famosa truffa Svizzera.

In quell’occasione, come da statuto, fu sempre l’Organismo di indirizzo a nominare la commissione tecnica e ad approvarne le scelte spregiudicate che ne hanno prodotto il dissesto.

Sempre lo stesso Organo di indirizzo approvò la creazione della partecipata Mecenate Tv, costata da sola 4 milioni e mezzo in tre anni, più quasi un milione di euro che la controllata deve alla Fondazione, milione che Cariciv non rivedrà mai.

Ed infine, sempre l’Organismo di Indirizzo, ha consentito che dei 50 milioni pagati dal San Paolo alla Cariciv per la rete degli sportelli bancari oggi non resti praticamente più traccia. 

Come poteva pensare Ricci che gli elettori di Santa Marinella lo avrebbero premiato per questa sua “medaglia”?

Se lo ha pensato ha pensato male.

Share Button

1 COMMENTO SU "Santa Marinella – Le spine di Ricci arrivano dalla Fondazione Cariciv. Ecco il profilo di un perdente"

  1. No condivido. lei evidentemente non conosce la situazione di Santa Marinella.
    Bruno Ricci ha perso perchè era soltanto il prestanome del vero candidato: Achille Ricci, suo zio.
    Una persona che non ha ancora elaborato il lutto della sonora sconfitta a cui lo ha costretto Tidei più di dieci anni fa.
    Una persona che ha vissuto questi anni nel rancore e nel desiderio di avere il suo riscatto non rendendosi conto che il suo tempo era finito. E che non ha esitato mandare in malora il lavoro portato avanti da un gruppo di giovani che aveva, autotassandosi, persino apert di nuovo una sede di Forza Italia. Si è giocato l’unica carta che aveva, l’amicizia con Tajani, per soddisfare i suoi propositi, mandando in frantumi un’alleanza che aveva tutte le carte in regola per vincere. Risultato, cinque candidati a sindaco dell’area moderata e il povero nipote buttato nella burrasca all’ultimo minuto, inconsapevolmente, senza neanche il salvagente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien