Civitavecchia – Canile, Grasso (Ls): “Progetto a spese del Comune”

CIVITAVECCHIA – “Dopo quattro anni di nulla, l’assessore Manuedda si ricorda del canile comprensoriale”. Ricordando la mancata partenza della raccolta differenziata, il capogruppo de La Svolta, Massimiliano Grasso chiede all’assessore all’Ambiente maggiori informazioni sulle risorse che dovranno essere impegnate sul bilancio comunale, cosa che non sarebbe avvenuta in caso di project financing, utilizzato invece per i loculi o il forno crematorio.

“L’assessore Manuedda – attacca Grasso – dopo 4 anni e mezzo di sporadiche apparizioni con dichiarazioni sulla “prossima partenza” della raccolta differenziata, che ancora non c’è, ora in vista della campagna elettorale, sempre solo a parole, si ricorda del canile comprensoriale. Mentre ad Allumiere le “criticità non superabili” di cui parla Manuedda evidentemente sono state superate, perché si è in una fase già avanzata del procedimento, a Civitavecchia, nonostante l’accordo di programma del 2013 e l’adesione del Commissario Prefettizio, oggi improvvisamente Manuedda ci spiega che siccome il project financing andava bene per i loculi o il forno crematorio ma non per il canile, il Comune ha “in via di ultimazione da parte degli uffici un proprio progetto”. A questo punto, dopo aver perso una intera consiliatura, vogliamo saperne di più su questo progetto e sulle risorse che, a differenza del project financing, dovranno essere impegnate sul bilancio comunale, a discapito del fatto che oggi avremmo già potuto e dovuto avere un canile degno di tale nome”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia – Canile, Grasso (Ls): “Progetto a spese del Comune”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien