“La Marcia dei Cadetti”, Halloween all’insegna del gioco di ruolo e del divertimento

Domani, 1 Novembre, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, presso la pista di pattinaggio della Libertas, tangenziale ovest, l’Associazione della Croce Scarlatta, nota per animazioni, eventi ludici, rievocazioni storiche e giochi di ruolo, ha pensato bene di organizzare una manifestazione a tema e visto il periodo si parla ovviamente di morte.

 

Il manifesto porta questo titolo “La Marcia dei Cadetti da 8 a 13 anni”, infatti oggi 5 ragazzi sono stati preparati per far parte dell’associazione, infatti l’invito era quello di essere sottoposti al loro esame di sopravvivenza. oggi 31 ottobre le creature più oscure sono state affrontate dall’Accademia della Croce Scarlatta. 

 

l’incitazione è stata: “Unisciti a noi e vieni a cimentarti nella nostra sfida, affrontando l’orda di non morti e salvando la città di Viteoris dall’apocalisse assieme agli altri cadetti”

 

Sono sempre belle le iniziative di questa Associazione che, grazie all’impegno di Gianfranco Fiorillo e Francesca Toscano, aiutano i giovani a socializzare tra loro, cosa molto importante in questa società frenetica che fa perdere di vista il valore di relazionarsi con il prossimo.

I giochi di ruolo sviluppano svariate abilità fondamentali per una vita sana, piena e di successo, inoltre è un’attività non competitiva (non c’è qualcuno che vince o perde in senso stretto, l’obiettivo è quello di divertirsi), il che solitamente implica il trovare un modo intelligente di relazionarsi col prossimo che non passi per il rompergli la testa (in game o in real life). Al tempo stesso, essa spinge a mettersi nei panni dell’altro, un procedimento noto in psicologia appunto come “role-taking”, considerato una delle basi cognitive del sentimento di empatia, a propria volta correlato direttamente con i comportamenti prosociali (attività a favore del prossimo) e inversamente a quelli antisociali (aggressione e condotte devianti).

 

La maggior parte delle sessioni di gioco, poi, ruotano attorno a una serie complessa di attività richiedenti un certo grado di programmazione, e la capacità di differire gli obiettivi nel tempo. Tale capacità di pianificazione e di organizzazione in virtù di un risultato più grande, complesso e non immediato risulta funzionale in qualsiasi campo dell’esperienza umana, dallo studio (creare e rispettare una tabella di lettura in preparazione di un esame) al lavoro (ambizione, tendenza ad aspirare a conseguimenti sempre più elevati).

 

Quindi, partecipare agli eventi dell’Accademia della Croce Scarlatta, è l’occasione per stimolare i ragazzi a reinventarsi, a tirare fuori, attraverso il gioco, parti di sé inesplorate, a contattare la propria forza, a conoscere nuovi ragazzi ed infine a trovare una nuova passione.

 

Insomma si aiutano i giovani ad uscire dalle quattro mura domestiche ed a toglierli dai pericoli della strada.

Vi aspettiamo tutti domani, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 presso la pista di pattinaggio della Libertas di fronte all’ipercoop, per vedere questi ragazzi divertirsi su un tema molto complesso quella della morte, ma non in senso stresso della parola, si parlerà, infatti, di morti che non dovrebbero mai esserci, quelli a causa di guerre, stragi, e calamità naturali. 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "“La Marcia dei Cadetti”, Halloween all’insegna del gioco di ruolo e del divertimento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien