Vittorio Sgarbi elogia il progetto SuperAbile

Il sindaco di Sutri nella splendida cornice di Palazzo Doebbing ha esaltato la resilienza e la forza di Lorenzo Costantini, Chiara Bordi e Marzia Viola

SUTRI – Vittorio Sgarbi elogia SuperAbile. Nella splendida cornice di Palazzo Doebbing, in un lungo ed appassionato intervento sulla disabilità e sull’inclusione, il sindaco di Sutri, in piedi, ha lodato la resilienza e la forza di Lorenzo Costantini, Chiara Bordi e Marzia Viola.

Arrivato in netto anticipo rispetto all’orario di inizio, con Chiara e Marzia imbottigliate nel traffico, l’ideatore del progetto, Alfredo Boldorini – nell’attesa – ha mostrato al primo cittadino dell’antichissima città sulla Cassia, una bozza di SuperAbile ed alcuni video dove, tra l’altro, si raccontava, in qualche modo, la storia che ha portato l’allora dodicenne Chiara Bordi dall’amputazione dell’arto sinistro, avvenuta in seguito all’incidente stradale del 5 luglio del 2013, al terzo posto a Miss Italia 2018.

Una grande lavoro a testa bassa, fatto di sacrifici, di rinunce, di sofferenze. Un percorso inimmaginabile la notte del 6 luglio, quando Chiara – in codice rosso – veniva trasportata in elicottero ai Gemelli. Nessuno – al tempo – si sarebbe aspettato un epilogo così.

Ed invece la caparbia e testarda 18enne Miss, figlia di Emanuela e Sebastiano, ha saputo rovesciarsi tutto alle spalle, non solo riprendendosi la quotidianità (come hanno fatto anche Lorenzo e Marzia), ma arrivando addirittura sul podio del concorso della patron Patrizia Mirigliani, rompendo gli schemi e veicolando importantissimi messaggi sia nello stivale che in giro per il mondo (vedi Cina e Tailandia).

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Vittorio Sgarbi elogia il progetto SuperAbile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien