Ancona, panico e fuggi fuggi in discoteca, 6 ragazzi morti al concerto del rapper Sfera Ebbasta, oltre cento feriti

Tragedia dell’Immacolata nell’affollatissimo locale ‘Lanterna azzurra’ in provincia di Ancona: un migliaio i presenti. Le vittime, 5 minorenni e una mamma. Panico scatenato da spray urticante, modalità che ricorda il dramma di Torino in piazza San Carlo. Un ferito: “L’uscita era sbarrata”

ANCONA – Tragedia in una discoteca vicino ad Ancona: sei ragazzi sono morti schiacciati dalla calca mentre tentavano di fuggire dal locale, probabilmente dopo che qualcuno aveva scatenato il panico con uno spray urticante, modalità che ricorda il drammatico fuggi fuggi avvenuto a Torino in piazza San Carlo il 3 giugno del 2017 durante la proiezione della finale di Champions League Juventus-Real Madrid.Sono cinque ragazzi minorenni (tre ragazze e due ragazzi) e una madre che aveva voluto accompagnare la figlia le vittime. Sul posto è arrivato il questore di Ancona Oreste Capocasa. I feriti gravi sono 12 gravi, alcuni in pericolo di vita.

Centoventi feriti con traumi e lesioni da schiacciamento – di cui dieci in condizioni gravi – sono stati trasportati con le ambulanze del 118 all’ospedale più vicino, quello di Senigallia, da dove i più gravi, una decina, sono stati successivamente trasferiti all’ospedale Torrette ad Ancona. Sul luogo stanno intervenendo i vigili del fuoco da Ancona, Senigallia, Arcevia, Jesi. L’intervento – riferiscono – è concentrato all’esterno della discoteca Lanterna Azzurra.

Il dramma si è consumato all’una di notte alla Lanterna Azzurra a Corinaldo, discoteca frequentata da tanti giovanissimi. Nel locale, secondo quanto hanno riferito dai Vigili del fuoco, erano presenti un migliaio di persone per ballare nelle prime ore del sabato festivo dell’Immacolata.

Un ferito: “L’uscita era sbarrata

“Stavamo ballando in attesa che cominciasse lo spettacolo di Sfera Ebbasta, quando abbiamo sentito un odore acre, siamo corsi verso una delle uscite di emergenza ma l’abbiamo trovata sbarrata, i buttafuori ci dicevano di rientrare…”. E’ il racconto di un sedicenne rimasto ferito nella calca nella discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo. Il ragazzo è stato trasportato, insieme alla fidanzatina sua coetanea all’ospedale di Torrette di Ancona. Il suo racconto è confuso. La calca a quel punto si sarebbe sfogata di lato e decine di ragazzi sarebbero caduti da un muretto nella zona sottostante. “Uno è morto schiacciato sotto a tutti” dice ancora il 16enne.

La discoteca dell’Anconetano teatro della tragedia in cui sono morti diversi ragazzi nella ressa, il Lanterna Azzurra, era affollatissimo per il concerto di Sfera Ebbasta, uno dei più noti rapper della Trap music all’italiana.

Ecco il comunicato su Twitter dei Vigili del Fuoco che hanno postato le prime drammatiche foto. “Squadre vigili del fuoco sono impegnate nel soccorso in una discoteca. Forse per la dispersione di una sostanza urticante, ragazzi fuggono per il panico calpestandosi. Sei purtroppo quelli deceduti, decine feriti”.

Visualizza l'immagine su TwitterVisualizza l'immagine su TwitterVisualizza l'immagine su TwitterVisualizza l'immagine su Twitter
 
 

Il rapper con oltre un milione e mezzo di follower

Il 26enne cantante di Cinisello Balsamo, il cui vero nome è Gionata Boschetti, è considerato uno dei fenomeni musicali del momento con oltre un milione e cinquecento mila follower solo su Instagram e il suo “Sfera Ebbasta – RockStar tour” sta registrando grandi successi ovunque.

 

Il suo ultimo album “Rockstar” è doppio disco di platino dalla FIMI. Sfera Ebbasta è stato il primo artista italiano ad aver conquistato record di plays streaming del mondo su Spotify.

 

 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Ancona, panico e fuggi fuggi in discoteca, 6 ragazzi morti al concerto del rapper Sfera Ebbasta, oltre cento feriti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien