Civitavecchia Porto – Il Comitato di Gestione smentisce le dichiarazioni del presidente Di Majo: “Travisati i contenuti dell’assemblea”

Come avevamo previsto il nuovo comunicatore Marcello Biondi e l’amanuense Giuliana Satta, hanno diffuso un comunicato travisando totalmente l’esito del Comitato di Gestione di venerdì. La dura replica di Lotti, Fiorelli e Africano

CIVITAVECCHIA – L’avevamo sospettato e anche scritto che il contenuto del comunicato stampa diffuso dall’Autorità di Sistema Portuale e le dichiarazioni del suo presidente, Francesco Maria Di Majo, fossero il frutto della fantasia di quest’ultimo.

Non abbiamo sbagliato e la replica firmata da Lotto non si è fatta attendere:

A seguito di quanto riportato dalla nota diramata dall’AdSP, ci corre l’obbligo fare alcune precisazioni. Durante l’ultimo Comitato di gestione, non avendo obbligo e titolo ad “approvare”, ho inteso esprimere, nell’interesse dell’Adsp, un semplice nulla osta rispetto all’originaria richiesta (la seconda) del presidente ad essere “autorizzato” ad arrivare alla firma di un atto transattivo con la società IP.

Per quanto attiene la vicenda PAS il Comitato ha ricevuto illustrazione del P.O.A. 2018 e ne ha preso atto.

Abbiamo quindi invitato il Presidente  a predisporre il P.O.A. 2019 approvando  una serie di interventi strategici al fine di  rendere la P.A.S. rispondente a quanto stabilito dalla normativa del Codice Appalti.

Questo è quanto.

Invito quindi la dirigenza dell’AdSP ad evitare artifizi dialettici nelle comunicazioni con la stampa che possano indurre l’opinione pubblica a supporre una condivisione di intenti che va al di là della ovvia responsabilità nei confronti dell’Ente: ognuno faccia il proprio lavoro e si prenda le proprie responsabilità a tutela degli enti che si è chiamati ad amministrare. E soprattutto si eviti di confondere la correttezza istituzionale e la collaborazione con acquiescenza a situazioni evidentemente gestite in maniera approssimativa dai vertici di AdSP.

Non è tutto. Oggi si doveva, forse si è svolta l’assemblea straordinaria della PAS. C’è da regalare un milione di euro per coprire i buchi del 2018. Non sono stati pagati i contributi di fine anno e non si capisce da dove siano usciti i soldi per pagare le tredicesime. Sono stati trovati però 75mila euro per pagare una società di consulenza.

Pare che domani arrivino finalmente gli ispettori inviati dal Ministero. Speriamo facciano presto perché la situazione è ormai completamente fuori controllo con il presidente che si è ormai definitivamente affidato alle mani di Pavone, detto “tavernello”, che venerdì si è lasciato andare ad uno scatto d’ira insultando tutto e tutti. Pare si sia calmato solo una volta raggiunto il Barbaggia e placato la sete.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia Porto – Il Comitato di Gestione smentisce le dichiarazioni del presidente Di Majo: “Travisati i contenuti dell’assemblea”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien