Dalla Regione Lazio 100 tonnellate al giorno di rifiuti romani a Casale Bussi. Si comincia subito

ROMA- Dopo l’incendio che ha distrutto una parte dell’impianto di trattamento dei rifiuti a Roma, sulla via Salaria, la Regione ha accolto la richiesta del sindaco Virginia Raggi che ha chiesto il contributo degli altri Comuni.

Oltre alla Rida Ambiente di Aprilia, i rifiuti romani andranno al tmb Ecologica Viterbo, in quello della Saf a Colfelice (in provincia di Frosinone) ed è stato inoltre predisposto un aumento di 100 tonnellate al giorno delle quantità di rifiuti indifferenziati, trattabili nei due tmb di Malagrotta e Ostia.

Questa era la lista di siti indicati dalla Regione ad Ama, per scongiurare una emergenza rifiuti a Roma.

Alla fine l’accordo è stato raggiunto e le prime 400 tonnellate andranno ad Aprilia. Anche Viterbo avrà il rifiuto romano a Casale Bussi dove sarà vagliato, separato, imballato e trasportato a Monterazzano.

Insomma, alla fine, la Regione Lazio, il Partito tanto democratico di Nicola Zingaretti ci ha fatto un bel regalo. Cento tonnellate al giorno di monnezza dei cugini romani arriveranno nella nostra ridente cittadina a due passi dal teatro romano di Ferento.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Dalla Regione Lazio 100 tonnellate al giorno di rifiuti romani a Casale Bussi. Si comincia subito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien