Viterbo- Lega, Fusco: “Parole poche, fatti tanti” Si apre così l’incontro alle Terme

VITERBO – Si sono ritrovati tutti a sostenere “il Capitano”, Matteo Salvini, dopo gli attacchi dei sindaci “ribelli”, del clero e di parte dell’opinione pubblica, degli ultimi giorni e non solo.
Consiglieri comunali, rappresentanti provinciali della Lega e simpatizzanti, insieme nella gremita sala delle Terme dei Papi. E’ il senatore Umberto Fusco a fare gli onori di casa e ringraziare i tanti presenti. “Un parterre così folto e per di più in un giorno lavorativo, può solo farmi piacere, vuol dire che siamo in tanti a credere in Salvini”. Prende la parola l’avvocato Marini Balestra: “Questo governo, è l’unico, a memoria d’uomo, che quello che dice fa, la sinistra è completamente allo sbando. Noi dobbiamo essere compatti, favorire i migranti significa favorire gli scafisti, questo è quello che si vuole contrastare”.
Un governo che ha già dato importanti segnali, su questo sono tutti d’accordo: manovra finanziaria, Quota 100, flat tax al 15 %, abbattimento Inail, una boccata d’ossigeno anche per le imprese. E il reddito di cittadinanza, con il decreto finalmente approvato.
Ma sono le nuove leve, i giovani, i più appassionati e concreti, come l’assessora viterbese Claudia Nunzi.Con il mio assessorato con delega all’immigrazione e sicurezza stiamo lavorando per recepire tutti i punti del decreto Salvini all’interno del regolamento comunale. Per quanto riguarda i lDaspo urbano, amplieremo le zone d’applicazione, contrasteremo l’accattonaggio molesto e i parcheggiatori abusivi. Oltre a questo abbiamo detto basta alle richieste di permesso di asilo. Faremo diventare il nostro comune esempio virtuoso per tutti gli altri”.
La parola passa al consigliere del comune di Viterbo, Andrea Micci, giovane avvocato, pacato ed equilibrato “Siamo otto consiglieri della Lega seduti nell’assise comunale. Uniti,  entusiasti, competenti, seri e capaci, qualità su cui puntiamo per riuscire a raggiungere gli obiettivi. Secondo me– prosegue Micci- che sono anche un giurista, i Comuni dove i sindaci vanno contro la legge dovrebbero essere commissariati“. Infine tra i giovani Stefano Evangelista, presidente del consiglio comunale di Viterbo. “Il Decreto sicurezza è fatto per tutti gli italiani non solo per chi ha votato Lega questo è bene ricordarlo. Oggi, tanti che hanno votato contro in parlamento salgono sul carro del vincitore”.
Chiude il vicesindaco Enrico Contardo.A maggio avremo europee e amministrative in molti comuni della nostra provincia, proveremo a correre da soli“. E aggiunge Fusco, “per la prima volta ci saranno le elezioni provinciali a Rieti con il simbolo della Lega”.

Prima dei saluti il rappresentante dei Giovani della Lega ricorda che il  23 gennaio alle 16.30 ci sarà un incontro con i giovani  nella sala della Provincia di Viterbo, per parlare delle opportunità a loro riservate, saranno presenti oltre al senatore Fusco i deputati Francesco Zicchieri e Claudio Durigon.
“Parole poche, fatti tanti” così, con queste parole il senatore Fusco saluta i presenti.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Viterbo- Lega, Fusco: “Parole poche, fatti tanti” Si apre così l’incontro alle Terme"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien