#Tarquinia2019 – Arriva l’«Obiettivo Comune»: una poltrona per due (forse!)

Manuel Catini “lancia” la sua lista civica in appoggio a Moscherini (che due anni fa veniva dileggiato dai suoi accoliti) e si presenta insieme a “Bebo” Tosoni non citando, volutamente, tutti gli altri portatori di acqua

TARQUINIA – A Manuel Catini non manca il coraggio. Bisogna riconoscerglielo. Solo tre anni anni fa di Moscherini diceva peste e corna. Lo ha combattuto e vinto a suon di preferenze. Oggi, ha dimenticato tutto. Sia le offese fatte al competitor del tempo, Gianni Moscherini appunto, che le bravate compiute a danno dell’ex sindaco Pietro Mencarini costretto a dimettersi anche e soprattutto per colpa sua.

Ha trovato terreno fertile Catini. La sfrenata ambizione di Moscherini (ormai sparito dalla politica civitavecchiese) che, pur di raggiungere il minimo degli obiettivi, cioè farsi almeno eleggere in consiglio comunale, ha cancellato tutte le offese ricevute a quel tempo. Tanti autori di quelle maldicenze, oggi in cerca di visibilità, si sono accasati nella grande “accozzaglia politica” messa in piedi da Moscherini.

Un agglomerato di persone che spaziano dall’estrema sinistra all’estrema destra, passando per il centro (forse). Moscherini quell’agglomerato di pensieri lo chiama “larghe intese“. Talmente larghe che nella lista Obiettivo Comune sono stati elencati solo due nomi, quello appunto de “er fascetta” Catini e quello di “bebo” Tosoni.

Chi sono gli altri lo diranno nella conferenza annunciata la settimana scorsa il 6 aprile. Sono in attesa di sapere se Riglietti ha deciso di mollare definitivamente ogni velleità per candidarsi a sindaco con Fratelli d’Italia e accontentarsi di fare il portatore d’acqua a Catini (saranno eletti solamente due, compreso il sindaco), oppure dimostrerà a Tarquinia che la fiducia che i vertici provinciali del partito di Giorgia Meloni, hanno riposto in lui, sarà ripagata con una bella e combattuta sfida all’ultimo voto.

Nessuno ci crede ovviamente. Tutti sanno che Riglietti tornerà alla “destra” del suo padre politico, Gianni Moscherini. Dovrà aiutarlo a far eleggere Catini, questo è ovvio. In cambio ha promesso, insieme a Moscherini, che alle prossime elezioni provinciali, questa volta voterà qualcuno di Fratelli d’Italia e non l’amico banchiere del PD come fecero in coppia l’ultima volta.

In attesa di sapere chi saranno quelli che a Tarquinia sono già stati bollati come “sfigati”, cioè gli altri elementi non citati della lista “Obiettivo Comune“, riproponiamo il comunicato stampa che sulla pagina Facebook personale di Catini ha già raccolto molti commenti (quasi tutti negativi):

“Obiettivo Comune – Moscherini Sindaco” 

obiettivo comune

Nasce a Tarquinia la lista “Obiettivo Comune”, nuovo movimento politico che alle elezioni del prossimo 26 maggio 2019 sosterrà il candidato Sindaco Gianni Moscherini.

“Dopo mesi di confronto, analisi e condivisone è arrivato il momento di sciogliere le riserve ed aderire con convinzione al progetto del candidato Sindaco Gianni Moscherini. – spiegano i referenti del movimento Manuel Catini e Alberto Tosoni a nome dell’intero gruppo – E lo facciamo dando vita ad un nuovo contenitore politico denominato “Obiettivo Comune”, supportando il candidato che, allo stato attuale, riteniamo essere quello più di tutti in grado di lavorare con idee ed efficacia alla crescita ed al futuro di Tarquinia”.

“La nostra lista nasce dall’aggregazione di donne e uomini che sentono forte l’esigenza di impegnarsi direttamente in un progetto di rilancio per la città ed affrontare i grandi temi che interessano la nostra comunità. Siamo aperti alla partecipazione e al dialogo con tutti coloro che condividano questa voglia di mettersi a disposizione per Tarquinia: cittadini, associazioni, categorie produttive”.

“Facciamo i migliori auguri a tutti i candidati alla carica di Sindaco e a quella di consigliere comunale – concludono – perché siamo convinti che la partecipazione attiva alla vita politica cittadina sia sintomo di interesse per la cosa pubblica e di partecipazione alla crescita di Tarquinia: ingredienti fondamentali per pensare ad un futuro migliore”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "#Tarquinia2019 – Arriva l’«Obiettivo Comune»: una poltrona per due (forse!)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien