#Civitavecchia2019 – Zappacosta (Lega): “Nuovi orizzonti in vista per la centrale Enel”

CIVITAVECCHIA – Nuovi orizzonti per Civitavecchia: lo annunciavamo due giorni fa e oggi, nella commissione Attività Produttive presieduta dall’on. Barbara Saltamartini della Lega, ne abbiamo avuto una prima prova. In audizione, l’Enel ha infatti comunicato di voler convertire quattro centrali da carbone a gas, e tra queste c’è Torre Nord.

Ha anche affermato di voler investire fortemente sulle rinnovabili. Il tutto senza ripercussioni occupazionali ed anzi con un incremento di lavoro durante le operazioni.

Bene: la Lega, come forza di governo della nazione e, tra pochi giorni, anche della città, vigilerà attentamente sulla salvaguardia dei dipendenti Enel e delle aziende dell’indotto. Chiederà con chiarezza l’abbattimento della ciminiera, per dare cieli più puliti in tutti i sensi al nostro territorio. E sarà particolarmente attenta anche e soprattutto al processo di ripartenza con le energie da fonte rinnovabile.

Questo è un aspetto strategico dell’intera vicenda, laddove il tessuto imprenditoriale cittadino va preparato e avviato verso il superamento della produzione energetica da fossili, per far sì che il processo di decarbonizzazione si trasformi in una fonte di lavoro pulito e stabile non solo per chi è attualmente impiegato nell’indotto, ma anche per ulteriori posti.

Ripetiamo quindi il concetto: con Ernesto Tedesco sindaco e la Lega forza centrale del suo governo stiamo finalmente aprendo la finestra su un futuro con nuovi orizzonti e cieli più puliti.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "#Civitavecchia2019 – Zappacosta (Lega): “Nuovi orizzonti in vista per la centrale Enel”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien