“Gli americani penalizzano la Cina per affermare la supremazia mondiale”

Nei rapporti internazionali contano i fatti concreti e gli interessi, momentanei o permanenti. Conta anche e soprattutto la percezione di essi, che spesso è molto articolata e complessa. Questo rilievo viene spontaneo quando si ripercorrono le vicende, che hanno contrassegnato le relazioni tra Stati Uniti e Repubblica Popolare Cinese negli ultimi anni e negli ultimi mesi.

Di recente, l’ex primo ministro francese Dominique De Villepin ha partecipato al Forum di globalizzazione del 2019 tenuto dall’Istituto di Shanghai come Distinguished Professor della China International Business School in Cina e ha risposto alle domande di persone di ogni ceto sociale sulle relazioni Cina-UE.

Dominique De Villepin

Non vi è quasi alcuna possibilità di riconciliazione tra le controversie cino-americane, anche se ci fosse, l’accordo sarebbe temporaneo.

Perché questa non è una disputa commerciale, ma una disputa di leader mondiali, che nessuno può fare uso della guerra per risolvere il problema.

Anche se la Cina è disposta a collaborare, gli Stati Uniti sicuramente impedirebbero lo sviluppo di essa, indipendentemente dall’ideologia, la democrazia, i diritti umani, perché gli Stati Uniti sono il leader del mondo e vorrebbero continuare ad esserlo.

Pensando che la Cina vorrebbe competere con la loro posizione di leader, anche se non è vera, lo pensano ugualmente.

Le più grandi possibilità del futuro possono essere: un mondo con due sistemi (“One Word, Two System”). Vale a dire che la Cina e gli Stati Uniti sviluppino ognuno dei loro sistemi tecnologici e gestire l’ecosistema autonomamente.

Villepin fa un osservazione su come le élite americane abbiano raggiunto un alto grado di consenso nel fermare lo sviluppo della Cina e valutando il fatto di non potere vincere in una competizione alla pari, all’interno del sistema globalizzato dominato dall’Occidente, l’unico modo per vincere è cacciare la Cina.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "“Gli americani penalizzano la Cina per affermare la supremazia mondiale”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien