Montefiascone – Al via la 61ª Fiera del Vino tra aspettative e polemiche

MONTEFIASCOE – Est!Est!!Est!!! Questo è il marchio che ha reso famoso il vino bianco dei colli falisci. Come tradizione, il primo giorno d’agosto, ha preso il via la 61ª edizione.

Alla cerimonia erano presenti i membri dell’amministrazione comunale insieme ai rappresentanti della Pro loco, ai sindaci del comprensorio e alle autorità civili, militari e religiose tra le quali il prefetto di Viterbo Giovanni Bruno, il questore Massimo Macera, il comandante della polizia stradale Gianluca Porroni, il comandante della compagnia dei carabinieri di Montefiascone Antonino Zangla il vescovo Fabio Fabene, i vertici della polizia locale di Montefiascone e l’onorevole Ylenia Lucaselli.

Stranamente assenti deputati e senatori viterbesi ma anche l’assessore Massimo Ceccarelli e il consigliere Sandro Leonardi.

Ceccarelli, lo scorso anno, si prese carico di non far fallire la fiera e riuscì in poco tempo ad organizzarla al meglio.

Non sappiamo per quale ragione non ci fossero, certo è che la loro assenza è stata notata e non mancherà di far discutere anche quella dell’onorevole Mauro Rotelli.

A scandire l’arrivo del servo Martino, i tamburi del corteo storico accompagnati dal suono delle chiarine.

A presentare la serata Antonella Ugolini, presidente del corteo storico e Stefania Capati consigliere della Pro loco di Montefiascone.

VEDI IL PROGRAMMA COMPLETO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Montefiascone – Al via la 61ª Fiera del Vino tra aspettative e polemiche"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien