Montefiascone – Sandro Leonardi apre la crisi in Comune e chiede ufficialmente un “rimpasto”

Voci di corridoio darebbero in uscita l’assessore Manzi dopo lo sgarbo al deputato Rotelli e al collega Ceccarelli

MONTEFIASCONE – La notizia era nell’aria ormai da diverse settimane. E’ ora di cambiare l’asset degli assessori che governano il Comune di Montefiascone con il sindaco Massimo Paolini. La lettera ufficiale di richiesta di rimpasto, a firma del consigliere Sandro Leonardi, è stata protocollata da poche ore.

Ufficialmente i motivi che saranno posti sul tavolo del sindaco sono quelli legati ad uno sbilanciamento delle forze rappresentate in giunta. Tre rappresentanti di liste civiche e due in quota a Fratelli d’Italia.

Infatti, Paolo Manzi e Massimo Ceccarelli sono espressione del partito di Giorgia Meloni ma, in questi giorni, sono al centro di un duro scontro. L’assessore Paolo Manzi, a quanto riferiscono fonti ben informate, avrebbe organizzato l’inaugurazione della Fiera del Vino senza condivisione e, l’assenza di Massimo Ceccarelli e soprattutto dell’onorevole Mauro Rotelli sono state notate.

Anche Sandro Leonardi ha disertato quell’inaugurazione e, guarda caso, proprio oggi ha iniziato a girare la velina che pubblichiamo.

In poche parole Sandro Leonardi ha deciso che è il momento di avere un ruolo più incisivo nell’amministrazione e si candida a prendere il posto del malcapitato Paolo Manzi che, comunque, continuerebbe a rimanere in maggioranza come consigliere.

Vediamo l’evolversi della vicenda nelle prossime ore, in attesa delle prime reazioni alla lettera di Leonardi che suona come una sorta di ultimatum anche per il sindaco Massimo Paolini.

Gli altri assessori che compongono la giunta sono Orietta Celeste, Rita Chiatti, Massimo Ceccarelli e Fabio Notazio. Qualcuno ha fatto anche il nome di Notazio come tra i “papabili” ad essere escluso visto che, pur essendo stato eletto in una lista civica, apparteneva a Forza Italia dalla quale se n’è andato questo inverno sbattendo la porta e in totale disaccordo con la linea politica del senatore Battittoni e avvicinandosi molto agli ambienti della Lega anche se, ufficialmente, ancora non c’è stato nulla.

Pure Rita Chiatti per un periodo di tempo è stata nel mirino di Sandro Leonardi ma, a distanza di mesi, anche quella diatriba sembrerebbe ampiamente superata.

 

lettera Sandro Leonardi_20190805125937
Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Montefiascone – Sandro Leonardi apre la crisi in Comune e chiede ufficialmente un “rimpasto”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien