Tarquinia – Termovalorizzatore, Andreani (M5S): “Siamo in un territorio già profondamente vessato”

TARQUINIA – “Ci preoccupa molto il progetto di realizzazione di un mega-impianto di incenerimento rifiuti nel nostro comune e faremo di tutto per opporci ad un progetto così dannoso per la salute, l’ambiente e l’economia”. Anche il consigliere comunale d’opposizione Andrea Andreani del Movimento Cinque stelle interviene contro l’ipotesi di un impianto di incenerimento dei rifiuti in località Pian D’Organo.

“Siamo in un territorio già profondamente vessato da impianti nefasti come la centrale a carbone di Civitavecchia. – afferma il grillino – Lo abbiamo già ribadito in tutte le sedi, come pure all’ultimo consiglio comunale, dove ricordo è stata approvata all’unanimità la nostra mozione contro un’altra centrale, quella a biometano in località Olivastro. L’incenerimento rifiuti rappresenta un fallimento del ciclo rifiuti che dovrebbe essere invece centrato su riuso e riciclo dei materiali così come ci chiede l’Europa”.

“Impianti simili per entrare in funzione richiedono almeno 7/10 anni – conclude Andreani -, tra iter autorizzativo e realizzazione. Vuole dire che entrerà in pieno funzionamento quando molto probabilmente avremo introdotto strategie di recupero e riuso dei materiali molto più vantaggiose. Su un tema così delicato auspico la massima coesione tra tutte le forze politiche”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Tarquinia – Termovalorizzatore, Andreani (M5S): “Siamo in un territorio già profondamente vessato”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien