Emilio Errigo commissario dell’Adsp di Sicilia orientale

Importante riconoscimento per il generale, ex comandante del Reparto operativo aeronavale della Gdf di Civitavecchia. Sostituisce il presidente Andrea Annunziata, destinatario di una temporanea misura cautelare interdittiva di 9 mesi disposta dal gip di Catania 

CIVITAVECCHIA – Importante riconoscimento per il generale di brigata Emilio Errigo, ex comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Civitavecchia, nominato Commissario dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar di Sicilia Orientale, retta fino a qualche settimana fa dal presidente Andrea Annunziata, poi destinatario di una temporanea misura cautelare interdittiva di 9 mesi disposta dal Gip di Catania.

A nominare Arrigo Commissario è stato direttamente il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli. Professore a contratto di Diritto Internazionale e del Mare al Corso di Laurea Magistrale in Economia Circolare presso l’Università della Tuscia, il Generale Errigo era stato in pole position anche per assumere analogo incarico a Civitavecchia dopo l’uscita di scena di Pasqualino Monti e di lui si parlava come possibile successore dell’attuale presidente, Francesco Maria di Majo, nel momento in cui sembrava possibile un commissariamento di Molo Vespucci.

La decisione del Ministro De Micheli – che ha firmato il Decreto di nomina nella serata di ieri – risponde ad una precisa volontà di affermazione dei principi di legalità e buon andamento della Pubblica Amministrazione che vanno perseguiti con forza e determinazione in un territorio delicato, strategico e dalle grandi potenzialità economiche dal punto di vista trasportistico e infrastrutturale come quello della Sicilia Orientale.

Emilio Errigo, in virtù delle sue pluriennali esperienze di comando a Trapani, Palermo e Messina (lavorando addirittura anche con il Giudice Giovanni Falcone), conosce molto bene la regione siciliana, con la sua posizione strategica all’interno della Rete TEN-t i cui porti di Catania e Augusta sono baricentrici rispetto alle rotte di traffico internazionale.

Il neo Commissario Errigo è specializzato in comando di unità navali e reparti navali e nel corso della sua carriera è stato docente titolare e/o aggiunto di Diritto della Navigazione e dei Trasporti, Diritto Demaniale e dell’Ambiente presso gli Istituti di istruzione della Guardia di Finanza nonché presso l’Università degli Studi di Tor Vergata. Ha ricoperto gli incarichi di Presidente e/o componente di commissioni, comitati, gruppi di lavoro di interesse nazionale, nonché membro del Comando Generale presso la Commissione interministeriale tecnica per la difesa civile. È stato componente del Comitato operativo della Protezione Civile designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. È abilitato all’esercizio di Consigliere Giuridico nelle Forze Armate ed è componente del Comitato Scientifico OSDIFE – Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe. Notevole è il suo impegno nella diffusione del diritto all’ambiente e dell’ambiente in Italia, ambiti nei quali ha ottenuto riconoscimenti nazionali.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Emilio Errigo commissario dell’Adsp di Sicilia orientale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien